Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Vicenza: litiga col vicino, uccide due gattini e glieli butta in giardino

Vicenza: litiga col vicino, uccide due gattini e glieli butta in giardino

Follia assassina a Rosà, in provincia di Vicenza, dove due gattini sono stati uccisi come sorta di vendetta nei confronti di un vicino di casa a seguito di un litigio.

Secondo quanto riportato dal quotidiano IlGazzettino, tutto è cominciato quando due vicini di casa hanno discusso per futili motivi: la gatta di uno dei due, che aveva da poco partorito, si sarebbe infatti intrufolata nel giardino accanto.

L’accusa, affidata alla Procura della Repubblica di Vicenza, è molto chiara in merito a quanto sarebbe accaduto successivamente: il vicino che si era sentito disturbato dalla presenza della gatta sarebbe riuscito a impossessarsi di due dei micini neonati che questa aveva appena messo al mondo, li avrebbe uccisi, chiusi in un sacco dell’immondizia e infine gettati per vendetta nel cortile del proprietario.

Commentano le locali guardie zoofile: “Bisogna ricordare che i gatti appartengono alla categoria degli animali d’affezione e quindi sono protetti. Chiunque li uccida commette un reato penale, fanno eccezione i veterinari che per legge sono autorizzati a praticare l’eutanasia, nei limiti previsti.”

“Per chi commette tale reato la pena è salata: se non vi è recidività al soggetto viene comminato un decreto penale di condanna. Il giudice può stabilire una sanzione che può arrivare a 20 mila euro in caso di recidività o di animalicidio perpetrato con particolare ferocia. Il giudice può comminare al soggetto quasi 3 anni di carcere”.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com