Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Rieti: l’anziana sbranata dal pitbull? La nipote: “No, ha avuto un malore e il cane non è aggressivo”

Rieti: l’anziana sbranata dal pitbull? La nipote: “No, ha avuto un malore e il cane non è aggressivo”

C’è una diatriba, da qualche giorno a questa parte, in merito a una notizia pubblicata sul quotidiano IlMessaggero e relativa alla morte di un’anziana donna che, secondo il giornale, sarebbe stata “sbranata dal cane che aveva appena adottato”. Non sorprende scoprire che l’animale sia un pitbull, razza estremamente vituperata e sulla quale regna ancora oggi sovrana una sconcertante ignoranza.

Il fatto è avvenuto a Rieti negli scorsi giorni e IlMessaggero riporta che la donna, un’anziana di 88 anni, sarebbe stata “azzannata al collo” e ritrovata senza vita dalla figlia al suo rientro in casa, e che il cane avrebbe morso con violenza la donna tanto da provocare il distaccamento di alcune vertebre.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, che dovranno fare luce su tutti i dettagli della presunta aggressione che, secondo IlMessaggero, “riconduce all’animale” ma presenta anche “alcuni elementi di dubbio legati al tipo di lesioni che potrebbero non essere solo provocate da morsi”.

La nipote della donna deceduta, tuttavia, non ha amato il tono dell’articolo pubblicato dalla testata e ha espresso chiaramente la propria posizione a commento dello stesso, sulla pagina Facebook del Messaggero: “Mi fa schifo il “giornalista” che ha scritto questo articolo.  La donna in questione è mia nonna. Non è stata sbranata dal cane. Questo è solo un articolo per prendere più click, e purtroppo ci è riuscito, dato che l’ho visto condiviso ovunque. Ovviamente la foto non è di Rocco, che ha un muso troppo dolce, poi non faceva effetto.
Nonna è caduta per una caduta, forse provocata da un malore. Purtroppo ha battuto la testa. Quando sono arrivati i carabinieri il cane si è agitato, e forse per proteggerla le è salito sopra, ha cercato di spostarla. I carabinieri si saranno fatti sicuramente impressionare, ma fatto sta che neanche noi familiari sappiamo il risultato dell’autopsia, invece il giornalista sa prima di noi che cosa è successo. Tra l’altro neanche si è premurato di trovare due informazioni un po’ più accurate: mia nonna aveva 88 anni, non una settantina. Mia zia non è “andata a trovarla”, abitava lì, è rientrata in casa e l’ha trovata. Rocco è stato preso per sicurezza dalla Asl in osservazione, ma subito ci hanno detto ‘non è un cane aggressivo’. Rocco amava mia nonna, che lo ha salvato, e comunque questo articolo serve solo a fare soffrire più noi familiari e ad alimentare l’odio verso una razza di animali, senza senso. Mi premurerò di farlo togliere, o denuncerò la testata e il giornalista.”

Al momento attuale, IlMessaggero non ha rettificato né integrato l’articolo, che risulta ancora presente sul suo sito web, né tantomeno ha ritenuto di dover rispondere alla replica della parente della vittima.

Le nostre condoglianze vanno alla famiglia.

Nella foto: un pitbull (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com