Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Zooerastia a Napoli: cane randagio violentato e gravemente ferito. Ora cerca casa

Zooerastia a Napoli: cane randagio violentato e gravemente ferito. Ora cerca casa

Un cane randagio è stato sottoposto a violenza sessuale a Napoli, in via Toscanella. Il fatto è stato riportato dal quotidiano IlMattino e successivamente verificato da Bufale.net come notizia vera, seppure con qualche doverosa precisazione.

Secondo quanto ricostruito, il cane è stato ritrovato gravemente ferito e sofferente da una ragazza, che lo ha notato nascosto in un anfratto e lo ha immediatamente trasferito in clinica veterinaria. Qui, lo staff medico ha confermato che l’animale era stato aggredito sessualmente e seviziato prima di essere buttato per la strada, dove sarebbe probabilmente morto senza il necessario soccorso.

Bufale.net ha accertato la veridicità della vicenda contattando direttamente l’associazione che si è occupata di gestire le cure del cane, che ora si è fortunatamente ripreso.

L’animale, ribattezzato Mosè, è stato sottoposto a un intervento di chirurgia ricostruttiva della sede anale, rimasta gravemente danneggiata a seguito della violenza. Al momento attuale, Mosè cerca una famiglia per sempre.

Chiunque fosse interessato può contattare i numeri 3384307229 oppure 3283694091.

Nella foto: Mosè (fonte IlMattino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Graziella Giorgio

    MOSE’ AMORE MERAVIGLIOSO sono sicurissima al 1000 per 1000 che ci sarà per te una famiglia meravigliosa pronta a farti montagne di coccole e a darti miliardi di baci e, riempirti di pappone deliziose. Forza Mosè dolcissimo e bellissimo cucciolone.

  2. Per favore, con quel faccino,…qualcunoi che lo ami..lo adotti,..

  3. Madonna mia… Ma quale madre può mettere al mondo tale deviato mentale????

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com