Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Calabria: mamma cagna bastonata e cuccioli uccisi a colpi di pietra

Calabria: mamma cagna bastonata e cuccioli uccisi a colpi di pietra

Una femmina di setter, senza casa, è stata presa a bastonate perché aveva cercato di difendere la sua cucciolata, presa a colpi di pietra da alcuni ragazzini.

Il fatto, avvenuto in Calabria e diffuso inizialmente dagli stessi volontari di zona su Facebook, è stato successivamente pubblicato anche da Quotidiano.

Secondo quanto ricostruito, la cagna è stata colpita con un bastone da una signora, che cercava di cacciarla via perché abbaiava contro i ragazzini che si stavano accanendo sui suoi cuccioli. Nonostante l’intervento dei volontari, uno dei cuccioli è deceduto a causa delle ferite riportate, mentre un secondo è morto in seguito forse perché estremamente debole.

I cuccioli salvati, che hanno circa 30/40 giorni di vita, cercano ora casa e lo stesso vale per la loro mamma.

Chiunque voglia aiutare può contattare una dei volontari a questi estremi: Elisa 3349808434 elisaseizampe@gmail.com.

Foto: mamma e cuccioli soccorsi (fonte Quotidiano).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. Purtroppo l’impunità garantita dalla giurisprudenza italiana, dal governo italiano e da tutte le istituzioni preposte è un cancro per la società.

    Come è un cancro chi compie queste efferatezze inimmaginabili, voglio auspicare un cambiamento repentino (che non arriverà mai, si è capito) altrimenti tra non molto le persone faranno da sé senza andare più per il sottile.

    Spero vivamente che questi animaletti siano ben sistemati quanto prima, sono bellissimi!
    Grazie a tutte quelle persone che sono intervenute per mettere in salvo questi cagnolini!

  2. Il desiderio di infliggere sofferenza sta dilagando a vista d’occhio e riguarda tutte le fasci sociali le età tutti i paesi del mondo hanno i loro assassini senza educazione senso civico rispetto e giustizia non c’è futuro

  3. Serena lapenna

    Questa maledetta gentaglia va punita severamente. ..

  4. nuovamente si vede che l’ignoranza nei adulti non ha ,imiti. X quanto riguarda i ragazzini criminali, xche cosi bisogna definirei sono a sua volta colpevoli x causa dei genitori che non hanno insegnato che ogni vita é sacra.

    Bisogna dare un segno di fermezza a questi aguzzini giovani e insegnarli cosa vuol dire ciò che hanno fatto e punirli con delle punizioni esemplari, viceversa non capiranno mai ciò che hanno fatto.

    lo trovo vergognoso……che nel 2017 succedono ancora certe cose………..

  5. auguro paresi et Parkinson à tali ragazzini e la donna implicata.Nel silenzio tutto arriva agli escrementi con parvenze di persone.

  6. Speriamo che li hanno denunciati a questi deficienti,il setter inglese è uno dei cani più buoni dell’universo.Questi bambini saranno dei futuri mentecatti.

  7. Ma sterilizzate santamadonna!!!!!! Agli assassini tutte le nostre più sentite maledizioni!

  8. ERRATA CORRIGE: AVETE DIMENTICATO DI CHIUDERE TRA LE VIRGOLETTE L’ATTRIBUTO “SIGNORA” RIFERITO ALL’ INDEGNO SOGGETTO CHE HA PRESO A BASTONATE LA POVERA CAGNOLINA…

  9. Caudera Emilia

    dire bastardi è pocom

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com