Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [VIDEO] Australia: salvato cucciolo di canguro dal marsupio della madre, morta investita

[VIDEO] Australia: salvato cucciolo di canguro dal marsupio della madre, morta investita

Un canguro neonato e ancora privo di pelo è stato estratto ancora vivo dal marsupio della madre, morta investita da un mezzo in transito su una strada di Brisbane, in Australia. La notizia è stata diffusa su diversi organi di stampa, tra cui National Geographic.

Secondo quanto ricostruito, il piccolo è stato portato in salvo da una coppia di coniugi australiani che, per abitudine, si spostano nella zona alla ricerca di animali investiti o in condizioni di difficoltà. Dopo aver notato la presenza del canguro adulto sulla strada, morto a causa di un investimento, la coppia è immediatamente andata a controllare.

“Abbiamo accostato l’auto per controllare se la mamma era ancora viva e se aveva un cucciolo nel marsupio”, spiegano. “E abbiamo trovato questa piccolina”.

La cucciola è stata immediatamente trasferita in un centro veterinario per le prime cure e ha ora qualche possibilità di sopravvivere.

La coppia, peraltro, soltanto qualche mese fa aveva compiuto un soccorso simile e il cucciolo salvato all’epoca gode ora di ottima salute. In entrambi i casi, la madre era stata uccisa a causa di un automezzo, un evento purtroppo nient’affatto insolito in Australia dove questi animali muoiono spesso in questo modo violento: si conta che siano circa 20,000 all’anno.

I piccoli salvati da questo genere di incidenti hanno la possibilità di sopravvivere al di fuori del marsupio soltanto se, spiega National Geographic, le condizioni di quest’ultimo vengono replicate fedelmente: nello specifico, si tratta di mantenere una determinata temperatura e di garantire al cucciolo gli stessi nutrienti che troverebbe nel latte di sua madre.

Ricordiamo che i canguri non sono attualmente considerati animali in via di estinzione e che, per questa ragione, vengono regolarmente uccisi in Australia – sia per sovrannumero che per la loro carne o pelle. In Australia vivono dai 30 ai 50 milioni di canguri, un numero alto che li rende particolarmente suscettibili alla morte per investimento, anche a causa dell’invasione del loro habitat da parte dell’uomo.

Il massacro dei canguri australiani non è affatto una novità degli ultimi mesi: noi stessi ne parliamo già dal 2012 in diversi articoli che potete rivedere cliccando qui.

Nella foto: il piccolo salvato (fonte DailyMail).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com