Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Katinka Simonse, ‘artistica’ torturatrice di animali (petizione)

Katinka Simonse, ‘artistica’ torturatrice di animali (petizione)

Katinka Simonse ha 31 anni ed è una sadica. È anche una torturatrice di animali, per quanto ami definirsi “un’artista”, e vive ad Amsterdam. Sono anni che uccide animali e la fa franca: nessuno sembra riuscire a fermarla una volta per tutte.

Si tende, purtroppo, a tollerare le sue uccisioni perché lei stessa è così furba da sostenere di compierle in nome dell’arte. Non dovrebbe mai essere una scusante, eppure questa patetica giustificazione ha fatto sì che questa donna sia ancora a piede libero.

Katinka possiede svariati animali e li detiene in condizioni disumane. Pare possieda una sessantina di criceti rinchiusi in palle di plastica e porcellini d’India controllati con telecomandi. Infila pulcini nei tritadocumenti. Scrive numeri sulle lumache del giardino per poterle contare.

Sebbene non vi siano denunce contro di lei, la furia che suscita nei confronti degli animalisti non si placa. Se volete scoprire quali sono le sue giustificazioni in merito a ciò che fa gli animali, ascoltate un’intervista .

Tra tutte le oscenità che ha compiuto, una delle più agghiaccianti risale al 2004 e riguarda l’uccisione di un gatto. Katinka lo ha poi trasformato in una borsa. Non è chiaro come abbia proceduto all’uccisione, ma lei stessa sottolinea di avergli spezzato il collo.

Questa donna è malvagia. Deve essere fermata. A parte firmare petizioni, c’è poco che si possa fare a livello legale. Ma se lo desiderate, questa è la petizione che mira a chiedere per lei un’accusa formale per crudeltà verso gli animali. Mancano circa 5000 firme.

Nella foto: il corpo del gatto trasformato in una borsa. Vi avvisiamo che le foto di ciò che questa donna fa potrebbero davvero turbare il pubblico più sensibile.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

207 Commenti

  1. Questa e una puttana che va fermata. Che significa che non si puo fermare, non si puo o non si vuo fermare. Ma la gente che la vede per strada non gli viene voglia di prenderla a schiaffi? Io non auguro mai del male alle donne ma questa spero che la violentino, torturino e uccidano il prima possibile visto che la legge non vuole fare niente.

  2. chiara, tengo solo a precisare che antispecismo non significa umanizzazione degli animali. anzi. http://www.liberazioni.org/ poi chiaramente se ci si vuol convincere che gli antispecisti vogliano l’umanizzazione degli animali, non s’è capito molto dell’intera questione. ma forse è più facile considerarla così.

  3. QUESTA è UNA NAZISTA, NON HA RISPETTO PER LA VITA. FERMIAMOLA.
    NON CI CREDO CHE NON SIA POSSIBILE METTERE FINE A QUESTA BARBARIE, ALTRO CHE ARTE, PERCHè GIRARE CON UN GATTO TRASFORMATO IN BORSETTA è ARTE??? BASTA CON LE TORTURE SU GLI ANIMALI, GLI ANIMALI VANNO RISPETTATI NON MALTRATTATI O USATI COME SOUVENIR.

  4. MALEDETTA SE HAI IL CORAGGIO VIENI QUA DA ME CHE FACCIO IO UNA BELLA OPERA D’ARTE … CON TE CI FACCIO UN PICASSO VIVENTE LURIDA BASTARDA!!

  5. Ho sbagliato il nome della persona con cui sono d’accordo… Sono d’accordo con Pier 😀

  6. Sono d’accordo con Luke. Non è giusto considerare gli animali, qualunque animale esso sia, alla stregua di un essere umano semplicemente perché non lo è. Non credo che nessuno di noi amerebbe essere trattato come qualcosa che non è per natura. E’ vero, tendiamo a pensare quegli animali domestici pasciuti e “umanizzati” come più felici, e demonizziamo chi tratta i suoi animali come tali, amandoli molto, ma lasciando loro la dignità di animale, non volendo per forza imporre loro quella di uomo. Con me vive un gatto (non mi piace dire “il mio gatto”, perché non lo posseggo, lo considero libero tanto quanto me) che ho visto nascere, sua madre viveva con me prima di lui, sono molto affezionata a lui, ma è un gatto, e come gatto deve cacciare, esplorare e giocare con altri gatti. Sono felice quando vedo che mi porta conigli e piccioni (vivo in campagna), e sono profondamente triste per quei poveri gatti obesi rinchiusi in casa, che hanno paura ad uscire fuori.
    Detto questo (che è una mia opinione assolutamente non condivisibile), la crudeltà gratuita e sadica sugli animali è terribile, ed è inutile dire che questa donna è deprecabile solo perché uccide animali domestici e poi tanto indossiamo tutti il coccodrillo, io personalmente aborro qualunque pelliccia o tessuto ottenuto uccidendo un animale. Non è necessario per noi dato che oggi abbiamo altri mezzi per coprirci, perché uccidere gratuitamente? Questa signora è deprecabile inoltre perché usa una crudeltà spropositata che non è accettabile contro nessuno. Ho visto mio nonno cacciare, ma infilare un pulcino in un tritadocumenti è ben altra cosa, personalmente.
    Detto questo, spero che sia punita.

  7. noto una sicura ed inattacabile tesi dietro a questo post così piena di significato e priva della barbara spinta violenta a cui sopra accenavo

  8. ben ritrovato pier e grazie per aver spiegato in dettaglio il tuo punto di vista. temo però che si stia creando un po’ di confusione. e premetto, parlo naturalmente a titolo del tutto personale. come animalista e antispecista aborro in toto l’umanizzazione degli animali. quindi, per intenderci, non amo chi tratta i cani o i gatti come un oggetto di moda da vestire per il defilé, chi gli pulisce il culo prima ancora che abbiano fatto i bisogni e chi, in generale, li tratta come esseri umani. umani non sono. sono creature non-umane. il rischio di una specifica del genere è però – e accade spesso – che si arrivi all’oggettizzazione dell’animale, visto come mera proprietà (la legge così dice, peraltro) e non come quello che è: un essere certamente non umano, ma non per questo non senziente, non in grado di provare una vasta gamma di sentimenti in tutto e per tutti analoghi a quelli provati dalla nostra specie (peraltro animale anch’essa): paura, dolore, gioia, sofferenza, solitudine, amicizia e via discorrendo.
    per quanto riguarda il cane alla catena, non mi trovi d’accordo. esistono molti modi per evitare a un cane di “fare guai” senza legarlo a mezzo metro di ferro.
    il principio che io considero sbagliato sta alla base, ed è il fondamento dell’etica vegan: gli animali non sono “nostri” per mangiare, vestirci, divertirci o ricercare (inteso come ricerca medica). il supporre di avere un ingegno superiore non ci dà, a mio avviso, il diritto di abusare le altre specie animali – che vengono sistematicamente sfruttate ovunque e in ogni modo, e che sono meri mezzi di utilità all’uomo. per quanto riguarda la dieta onnivora, come già ripetuto in passato la diatriba è in atto e molto accesa. potrei citarti organi non certo pro-veganismo (come può essere questo sito o altri sulla rete) come la FAO (http://www.focus.it/community/cs/forums/permalink/463731/463741/ShowThread.aspx) secondo cui sarebbe proprio la dieta vegetariana l’unica in grado di creare una vera ecosostenibilità, così come – sempre per la FAO – sono proprio gli allevamenti ad essere insostenibili (http://www.veganitalia.com/modules/news/article.php?storyid=954). l’ONU pare essere della stessa opinione (http://www.liberazione.it/rubrica-file/Onu—La-dieta-vegana-salver–il-mondo—-LIBERAZIONE-IT.htm). per me il rispetto degli animali significa non sfruttarli, detta molto semplicemente. non sto ad intavolare un discorso sulla salubrità dell’alimentazione veg perchè questo non è il sito giusto, ma tengo a precisare che noi non facciamo alcun proselitismo e men che meno crediamo nel conversionismo indotto dalle informazioni che noi forniamo. per chi vuole leggere, internet e librerie sono pieni di documentazione e lungi da me voler fare il trattato qui. ritengo che il mio punto di vista sia rispettabile quanto il tuo e sì, di pensare – anche io – ad un mondo nuovo con tutta l’onestà e la correttezza possibili, oltre che con la maggiore lungimiranza e oggettività che posso. tanto quanto tu sostieni che nulla ti farà mai cambiare idea (e lungi da me il volerti far cambiare idea), io sostengo che il diventare vegan sia stata la migliore decisione che io abbia mai preso.
    passa delle buone feste.

  9. Forse prima ho un po esagerato nella veemenza delle affermazioni ma l’ ho fatto per rendere evidente il concetto!
    Non voglio rendere normale l’ abuso su altre creature, ma dico che è naturale avere comportamenti diversi per altre specie. Non posso mettere sullo stesso livello mia sorella ed il mio cane ( a cui voglio un bene dell’ anima), anzi dico anche che non è giusto nemmeno per lui.
    Io aborro vedere in giro quei poveri animali domestici trattati come persone, obesi ed imbellettati da cappottini, collari scintillanti e qualsiasi altra diavoleria che la mente umana per suo egoismo attacca sopra a quelle creature; negandogli dei bisogni naturali evidenti come la caccia, il movimento, gli odori della natura, un pezzetto di terra dove poter consumare le proprie unghie di corsa e defecare in santa pace senza nessuno pronto a pulirgli il culo. Siamo sicuri che un animale trattato in questo modo sia più felice di un cane in una cascina che di notte viene messo a catena per evitare che vada in giro a fare guai? Però se vediamo un cane a catena ci gettiamo sul collo dell’ agricoltore, ma se vediamo il cagnolino con il cappottino siamo sicuri che il cane sia pieno d’ amore. Io non sono per le sevizie nei confronti degli animali, ne sono circondato fin da quando ero bambino ne ho allevati ed amati molti, ma se devo tirare il collo ad un pollo o sgozzare un agnello ( utilizzo apposta una terminologia così schietta) non mi vedo come un assassino malefico distruttore della natura, ma come un tassello che ne fa parte. Avere rispetto per gli animali che allevo non significa che non li devo uccidere, sono due cose diverse e nulla mi convincerà del fatto che sia giusto uniformare i metri di giudizio. In fondo è il ruolo che la natura ( in quanto onnivoro)mi ha dato e come faccio a trattare alla stessa maniera il pollo che mangierò domani con il mio cane con cui gioco la sera, alla mia ragazza che amo con tutto me stesso. Rispetto la vita in quanto dono impagabile ma questo non significa che debbo trattare tutti nello stesso modo. Non cadiamo nel tranello del mental apartheid che ci fa credere di essere esterni alla natura. Noi ne dobbiamo essere parte con tutti i pro e i contro. Per quanto riguarda la pari dignità questa non collide con le mie idee. Anche gli uomini hanno per me pari dignità, ma questo non significa che li debba accogliere tutti in casa mia come se fossero miei familiari. Io nel non far soffrire un animale di cui poi mi ciberò (sia nell’ allevarlo che nell’ ucciderlo ) mi comporto ne modo migliore possibile nei loro confronti e penso di non togliere niente alla loro dignità. Un vegetariano che non mangia carne o derivati animali perchè pensa che sia sbagliato ed immorale non capisce che se tutti facessero la sua scelta l’ Agroecosistema avrebbe degli sconvolgimenti enormi e probabilmente insanabili. Le scelte personali non sono opinabili ma per pensare ad un mondo nuovo bisogna avere l’ onestà e la correttezza intelletuale di elevarsi al di sopra delle proprie condizioni e vedere le cose da ogni punto di vista

  10. pier, rispettiamo la tua opinione (pur non condividendola nella sostanza, essendo antispecisti). “solidarietà ad un cane” è una frase che suona ridicola a te. a me suona patetico il termine “specismo” invece. patetico e spaventoso perchè rende “normale” l’abuso su creature solo perchè di specie diversa dalla nostra. e parlando a titolo personale, tutti gli animali (uomini compresi, ma anche creature non umane) hanno pari dignità. per il resto vedo tracce di benaltrismo nel tuo discorso (che chi si preoccupa degli animali non si preoccupi anche dei suoi simili, ad esempio), comunque ben accetto come tutti i punti di vista.
    buon natale anche a te.

  11. ma io non capisco!
    uccidiamo ( ed è naturale) miliardi di animali per nutrirci, milioni di animali per vestirci non parlare delle vite vegetali, ma soprattutto milioni di uomini nei modi più disparati e crudeli per poter avere energia e beni primari e voi vi preoccupate di 4 gatti o qualche cane. L’ uomo si è sempre vestito ed ha sempre utilizzato tutte le parti degli animali che allevava. Nel vostro discorso ha più dignità un cane piuttosto che una gallina solo perchè è un animale da compagnia. é indegno che ci sia gente ancora così bigotta da non capire che gli animali sono animali e che se è vero che non vanno maltrattati è anche vero che non possono essere messi sullo stesso livello di una persona. Io non dico che la sedicente artista dell’ articolo abbia ragione (e soprattutto buon gusto) nelle cose che fa ma la reazione migliore ad una provocazione del genere è l’ indifferenza non il clamore che ha portato una ragazza con poca fantasia olandese a diventare un’ artista a livello europeo tanto da arrivare anche alle nostre orecchie. Oltre a fare il suo gioco e aiutarla a venderle quelle mostruosità di cattivo gusto vi state anche ridicolizzando la vostra intelligenza creando una crociata inutile. Se volete un motivo per cui battervi cercatelo nelle migliaia di ingiustizie vere che si abbattono giornalmente sulla nostra società date qualcosa a chi vi sta intorno piuttosto che solidarietà ad un cane (sentite come suona ridicola questa ultima frase) che in un mondo un po meno ipocrita e più solidale vivranno meglio anche canie gatti!
    Comunque Boun Natale

  12. Caro Luke vai a ffancul……… speriamo facciano un bel souvenir con le tue palle se le hai!

  13. a parte il fatto che noi, personalmente, siamo coerenti nelle nostre scelte e quindi ovviamente non indossiamo pelle e neanche lana, complimenti per il buon gusto *sarcasmo*

  14. Scusate……ma…..
    mio nonno tassisdermizzava cani gatti, impagliava gufi e tutto quello che gli chiedevano ma mai nessuno e’ andato a rompergli i coglioni per quello che faceva.
    personalmente credo che una borsa fatta con un gatto non sia diversa da una stola di volpe (a parte il fatto che la trovo molo cafona). Boh!! non capisco questo bisogno di difendere gli animali a priori poi avete le borse di pelle e le scarpe di coccodrillo.
    ho ancora un husky tassidermizzato e un gufo che in sala da pranzo fanno un figurone

  15. non abbiamo la pretesa che la notizia sia nuova (questo non è il corriere, ma un blog). la notizia è di sei anni fa: e allora? la signora simonse continua la sua attività. e se al di là del leggere il titolo e puntualizzare qualcosa che peraltro era evidenziato nel testo e nei link hai dato una scorsa al blog, avrai visto che si parla anche di tutto il resto.

  16. notizia vecchissima, se ne parlava già SEI anni fa: http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4014&numero=999#axzz1gWJGwvFs

    dopodiché… di cosa sono fatte le borse, le scarpe, i portafogli? non sono ormai “animali da compagnia” anche i pitoni?…

  17. sei una schifosa…io farei la stessa cosa a te …lascia stare gli animali e curati il cervello menomata mentale…ti sbatterei in galera e se non dovesse bastare ti metterei sulla sedia elettrica lurida persona… vergognati!!!

  18. verissimo. per non parlare degli emulatori.

  19. Assolutamente daccordo sul benaltrismo! Non voleva assolutamente essere una critica ai vegan la mia, solo la constatazione che quello è un passo in avanti, ma non decisivo. Io ritengo che la nostra società sia malata in sè, e quindi il passo decisivo è uscirne… ritrarsi dal maledetto consumismo della grande distribuzione di tutto è l’unico modo per non essere complici. Di certo, come ho scritto, se la Simonse ha fatto certe cose davvero, è un mostro, nessun dubbio, di certo se trovo notizie certe su questi misfatti partecipo alla petizione perchè è terribile. Però ritengo ancora più importante non farci mai offuscare la visione d’insieme del tutto, la Simonse potrà essere un mostro, ma fa riflettere, e riflettendo si nota che di mostri molto peggiori di lei ne è pieno il mondo… e soprattutto sono persone rispettate, a volte idolatrate e spesso molto ricche, senz’altro più di quanto questa non guadagni con la TANTA pubblicità che si è fatta.

  20. daniele, comprendo il tuo punto e lo condivido – in parte. la parte su cui ovviamente non mi trovi d’accordo è quella relativa al veganismo: ci sarà anche chi lo fa per lenire il proprio senso di colpa, ma si tratta di un cambiamento di vita così radicale che non riesci certo a portarlo avanti vita natural durante se lo fai per quello. ad un certo punto si smette di autopunirsi. chi è vegan lo è, in genere, perchè è finalmente empatico nei confronti di creature verso le quali la nostra cultura ci ha abituati all’apatia emotiva. c’è anche da dire che spesso e volentieri i vegan si trovano davanti a casi di benaltrismo (gente che dice che c’è “ben altro cui pensare”) che di norma arrivano da parte di persone bravissime a fare la morale, ma che poi in pratica non fanno niente per nessuno. detto questo, senz’altro d’accordo con quanto scrivi. katinka simonse è comunque stata accusata di maltrattamenti svariate volte, quindi anche ammesso che non abbia mai UCCISO un animale (anche se provocare la morte per infarto di animali detenuti in palle di plastica è uccidere) non è comunque meno innocente. e se il punto di tutta la sua “arte” è far vedere che sfruttiamo gli animali, lei per prima dovrebbe far parte della soluzione, non certo del problema. perchè non sta facendo nulla di diverso, e ci fa pure i soldi.

  21. Sei solo una cretina stupida decerebrata e se ti vedo ti do un calcio in quella faccia da scema Poi ti trasformo in baule e ti spacco un dente e ti riempio a calci e pugni e’ crudeltà verso gli animali ! Idiota !!!!!!!!!!!!!! :=(

  22. Mmmm… premetto che ogni genere di violenza su ogni genere di essere umano è un crimine, non solo l’uccisione, ma anche la competizione e la bastardaggine dilagante. Ma se poi andiamo a sentire bene l’intervista, a leggere un minimo cosa scrive nel suo sito… Non è che dietro l’enorme e giustificato ribrezzo che provocano le sue opere, in realtà in quello che dice e vuole rappresentare ci sono TANTE ragioni?! Non è che forse siamo tutti un po killer, per il semplice motivo che aderiamo a questa società. E non è che essere vegan serva poi a qualcosa se non magari a lenire un poco i sensi di colpa interiori. Ci saranno comunque tanti crimini contro altri uomini, esseri, piante di cui ci rendiamo ogni giorno complici aderendo al mercato della moda, della modernità, dello stile di vita capitalista consumistico. Non è forse vero che è terribile vedere con i propri occhi la violenza orribile di cui siamo capaci, ma se poi non vediamo le mani effettivamente sporche di sangue allora non ci importa? Insomma la domanda a cui le pretese artistiche di questa persona sembrerebbero portarci è: perchè un serial killer che ammazza 10 persone torcendogli il collo e venendo preso con le mani sanguinolente è peggio di un industriale del petrolio che appoggiando guerre civili in paesi sottosviluppati fa uccidere migliaia di persone, mantenedo però le sue manine limpide e venendo magari anche celebrato e glorificato come benefattore, presidente di squadre di pallone o grand’uomo a cui rendere onore?
    Poi, chiediamoci anche una cosa, se questa per caso non avesse mai torto un pelo a nessun animale? Allora sarebbe davvero geniale, io la stimerei…
    Se invece ha fatto davvero quello che dice di aver fatto… bè, è un mostro, e senz’altro è fuori di testa, però attenzione perchè comunque sia, anche i più grandi mostri della storia servono a far pensare…

  23. melmoso essere dall’anima sporca devi vagare pertutta l’eternità nella disperazione costante senza che possa mai finire….un’ anima in pena.

  24. Terribile

  25. ah, un’altra cosa… i vegan NON GIUSTIFICANO alcuna pratica aberrante contro gli animali domestici. sicuramente saprai che i vegan sono di norma antispecisti quindi semplicemente non giustificano alcuna forma di violenza verso ALCUN animale, a prescindere che sia domestico o meno. dunque per te il dolore di un animale che tu consideri domestico ha meno valore di quello di un animale selvatico? secondo questo assioma, non dovrebbe minimamente sconvolgerti alcuna pratica di violenza che abbia luogo, ad esempio, in alcuni paesi asiatici perchè i cani e i gatti per loro NON sono animali domestici ma finalizzati all’alimentazione.
    in pratica, non sappiamo che vegan abbia conosciuto tu o che idea tu abbia dell’antispecismo, ma di certo non è quella che esponi. in ogni caso questo è un blog antispecista e che promuove uno stile di vita vegan, quindi se secondo te noi, in quanto vegan, supportiamo questa “barbarie” (che non abbiamo capito bene quale sia), di sicuro questo non è un posto in cui avrai piacere a rimanere.
    buona serata.

  26. denise, francamente ci auguriamo che tu non stia accusando tutti i vegan sostenendo che abbiano le mani sporche di sangue, perchè ci pare una cosa assai pesante da sostenere… per quanto riguarda la differenza tra un criceto e una zucca, basterebbe concludere dicendo che i vegetali non sono dotati di sistema nervoso centrale ma d’altronde il benaltrismo de “anche l’insalata soffre” è trito e ritrito e in genere arriva da chi mangia costate al sangue con la massima tranquillità. se vuoi spiegare come i “fanatici vegani” sarebbero collegati a “chi uccide animali”, siamo ben disponibili ad ascoltare. per il resto, dacci pure la tua definizione di “animalista con cognizione di causa”.

  27. Da molti commenti che ho letto in giro mi convinco sempre più di una cosa, l’ideologia estremista-vegana è quanto di più diseducativo, dannoso e amorale stia prendendo piede negli ultimi due secoli..questi signori (non tutti, anzi) li trovate sotto qualsiasi articolo del genere che giustificano qualsiasi pratica aberrante contro gli animali domestici con la scusa del ‘che differenza c’è tra un gatto e una mucca?’. Non sono certo io che devo spiegare le differenze a questi criminali mascherati da animalisti, ci sono studi recenti che indicherebbero che anche i vegetali provano dolore..che differenza c’è tra una zucca e un criceto? Non commento a riguardo della pseudo-artista, una vergogna per il suo meraviglioso ed evoluto paese ma voglio mettere tutti i sani di mente in guardia dai tipacci cui accennavo prima. Si può essere animalisti con cognizione di causa, vergogna a chi uccide animali e ai fanatici vegani che supportano queste barbarie, impostori, Madre Natura farà il suo corso anche con voi, falsi profeti, avete le mani sporche di sangue più dei macellai che denigrate.

  28. vergognati puttana!

  29. Perchè non andiamo a trovarla??

  30. Vergognati!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  31. Sono tremendamente scioccata nel vedere le oscenità che continua a compiere questa criminale e ancora di più nell’apprendere che le istituzioni non fanno niente!!! Quel mostro di Katinka Simonse ha addirittura scritto un libro con tanto di foto orripilanti di animali uccisi e trasformati in oggetti!!! Si è fatta intervistare facendosi pubblicità…mi chiedo con che coraggio la casa editrice si è prestata a PUBBLICARE il suo libro!!!??? Mi auguro che quella scellerata venga fermata definitivamente e rinchiusa a vita in carcere!

  32. Non si vergogna quella poco di buono.Non è degna di essere chiamata artista ma kapo

  33. dio vede e provvede

  34. ti auguro dal profondo del cuore, la morte!!!!!

  35. Cristina Carrano

    anche io non ho più parole, come diavolo facciamo a chiamarci “umani”? Forse la parola umanità ha un senso illogico e contrario, forse noi siamo alieni.
    Non può esistere altra spiegazione possibile.

  36. che merda…

  37. Cristina Carrano

    http://www.tecnologia-ambiente.it/artista-killer in questo articolo sono più espliciti (dato che non era chiaro uccidesse lei o meno gli animali).
    A quanto pare si 🙁

  38. perchè non trasformiamo questo essere immondo che non merita di vivere in una borsa e poi ci mettiamo letame dentro!!!!!!!!!!!!!!!!! ribelliamoci non possiamo permettere tanta crudeltà verso queste piccole creature che non hanno nessuna possibiltà di difendersi…… aiutiamoli vi prego…

  39. Non ho parole, se non CRUDELE! Va rinchiusa per il resto della sua misera vita.

  40. se provassimo a torturare lei come tortura i suoi animali?!!

  41. MI fai skifo…e mi auguro che un bel giorno tutti gli animali ti si rivoltino contro e che ti sbranino lasciandoti agonizzante al suolo!è solo quello che ti meriti….

  42. e tanto prima o poi non deve crepare?!

  43. qualcuno diceva : dente per dente, occhio per occhio. A buon intenditor poche parole

  44. ke vergogna……….

  45. Anna Maria Alonzo

    ma mi chuedo che campano a fare queste schifose persone.

  46. come e’ possibile che nessuno lafermi ma che essere umano e’? e’ una pazza sadica !

  47. farle quello che fatto agli animali

  48. Che schifo.
    Immagino che qualcuno nei 155 commenti l’abbia già citato, ma è terribile constatare come i Guillermo Abacuc Vargas, invece di subire la mortificazione dell’essere stati fermati dalla legge, tendano a riprodursi…

  49. come si può commettere certe crudeltà in nome dell’arte è triste

  50. Tranquilli……….il Karma prima o poi la fotterà di brutto.

  51. alessandragermano

    stronza , spero veramenteche qualcuno possa trasformarti 1 borsa !!

  52. Oramai nulla di questo mondo mi meraviglia e mi spaventa più.
    Io tra l’ altro ho perso la sensibilità e le parole nei confronti di questo mondo.
    Al peggio non ci sta per nulla una fine,proprio come la stupidità umana.
    A questo punto mi domando perché l’ inferno,non è strapieno di stronzi figli di puttana e perché anche Iddio,non ha capito che ci sono persone a cui non si ci può perdonare nemmeno le virtù…nemmeno quella di esistere e di essere nati….
    MOSTRI come Katinka Simonese,non dovrebbero proprio esistere sulla faccia della terra,me nemmeno nell’ universo…
    E ripeto questo mondo è già morto di suo,noi sopravviviamo solo nella quotidianità di una vita intera,

    By Sherlock Holmes Italian Original London Detective D.O.K.

  53. Ci sono troppi animali che soffrono e non si possono aiutare tutti perchè??
    PERCHè C’è troppo gente cattiva e poco gente buona!!!
    Quando dico questo certa gente mi risponde,beh sai ci sono anche tante persone che soffrono e stanno male!è vero! Ma l’uomo se chiede aiuto e lo sentono verrà aiutato mentre l’animale NON puo chiedere aiuto!

  54. Gli auguro che un branco di gorilla in calore la stuprino a morte

  55. maledeta asasina!!!

  56. maledetta puttana anke tu……spro ti scuoino viva….per poter mettere un tappeto fatto con la tua pelle per poterlo mettere nel mio cesso, e perke’ il mio gatto ci si possa fare le unghie!

  57. Ciao katia, benvenuta! Caruccia è un troll. Nulla di importante quindi 🙂

  58. salve ragazzi sono approdata a voi per mezzo di FB. Non apro il link perchè non ho voglia di restare male per l’ennesima … non saprei nemmeno io come definirla,…. dell’uomo, essere tanto ignobile….
    ho letto qua e la i vari commenti, mi è rimasto impresso quello della signorina Caruccia, bè tanto caruccia non l’ho trovata.
    Gli animali non sono coglioni, non amano essere squoiati, io credo che se si lasciasse loro la libertà, di scegliere, attaccare o fuggire le cose non andrebbero così…
    IO vorrei vederti in una gabbia con un orso , o un leone, vuoi la sua pelliccia, ok trappagliela di dosso senza mezzi…
    L’uomo è un ipocrica senza coglioni, dovremmo esser grati a Madre Natura per quello che ci offre, solo che molto spesso siamo ciechi e sordi… e non vediamo quello che ci circonda…

    e’ un vero peccato, perchè tutto quello che togliamo a Madre Natura ce lo togliamo a noi… rendendoci sempre più poveri…

    grazie per avermi dato la possibiltà di esprimermi buona vita a tutti..
    Katia Sulleormedellupo

  59. Ma sei una stro… pure Tu ma dove vivi che ti vorrei fare una visita ti faccio vedere io la pelliccia che metti tu… E dentro il tuo giubbotto ti metterei la caca dei cani pre farti sentire bella profumata e calda più di così cosa cerchi??

  60. poverina è malata non è colpa sua e psicolabile non in grado di intendere e volere la poverina qualcuno prenda tutela di lei legatela con la camicia di forza potrebbe essere molto pericolosa per la società anzi credo che lo sia non o visto il video e non lo vedro mai penso che non ne valga la pena rovinarsi gli occhi per certe cose da parte mia la condanno senza appello lei non sa cosa sia l amore in tutti i sensi non mi fa nemmeno pena mi fa schifo e rabbia sicuramente avra subito delle violenze tremende che ora sfoga sui poveri animali cosa posso dire di più no commentttt

  61. simona caruccia è ovviamente un troll ma la sua ignoranza risibile ha reso necessaria la pubblicazione del messaggio. però siccome il gioco è bello quando dura poco ora non verrà più considerata. 🙂 per quanto riguarda la simonse, è stata denunciata varie volte – non si è mai proceduto perchè non è chiaro se uccida o meno personalmente gli animali. non che faccia poi troppa differenza nell’orrore che suscita lei.

  62. Ma dai, Simona Caruccia è un troll.

    Comunque ho firmato la petizione, ma sono stupita che ci voglia una petizione per denunciarla.

  63. scusatemi ma la dignità che fine ha fatto??? uccidere un essere vivente solo per il gusto di uccidere??? per bisness??? MA NON ESISTE!!!!!

  64. Puttana , speriamo che patisci anche te come patiscono quei poveri animali, andresti attaccata ad un albero a testa all’ ingiu’ per quello che fai , speriamo che schianti e muori troia !!

  65. Anna Maria Alonzo

    sono sconvolta anch’io ma ogni volta se ne sente una nuova, sempre brutte notizie, facciamo una petizione per fernare questa maledetta

  66. ke dici se squarciamo viva te e poi ti indosso come Giacca x riscaldarmi? infondo nn ho sofferto io… ne i miei cari, quindi me ne strafrego io se ci hai sofferto tu…
    ………
    Vuol dire ke se hai\avrai figli saranno senza mamma… infondo ti indosso io… E’ LO STESSO VERO ?

  67. simona caruccia…ci sono poche parole da spendere con bestie del tuo genere…perchè la bestia sei tu e non loro, gli animali, ma TU…SCHIFOSO ESSERE VIVENTE che non merita nemmeno di campare!!Sei semplicemente insignificante e spero tanto che tutto quello che dici un giorno possa capitare a te.Non parlo dell’essere scuoiata o spellata…anke se mi piacerebbe…ma ke tu possa soffrire e patire le pene che quei poveri animali subiscono, senza che nessuno venga ad aiutarti.

  68. cretina di merda! io invece una pelliccia la farei con la tua pelle dopo averti scorciata viva, x poi bruciarla perché fai talmente skifo che indossarla sarebbe un offesa agli animali e all umanità e taci

  69. Io sono sconvolta(non per le foto che non ho assolutamente nè il coraggio nè la forza di vedere),ma per la deformazione mentale che ha portato questo essere disumano a esprimersi in questo modo assurdo e brutale.Assassina maledetta,prima o poi la tua violenza ti si rivolterà contro e noi non vediamo l’ora che ciò accada.

  70. mi piacerebbe metterti le mani addosso…ti farei provare tutto quello ke passano le povere bestie quando vengono ammazzate per procurare alla feccia dell’umanità come te borse o pellicce da indossare

  71. amante degli animali

    TU Nn meriti di essere chiamata donna…..tu nn meriti niente e spero che tutta la tua cattiveria prima o poi ti arrivi addosso e ti schiacci….tesoro sei messa male e mi fai pena :-/

  72. E’ incivile e indegno dell’Europa che ad una persona del genere non sia comminata nessuna pena.
    E’incivile e indegno dell’Europa tutto quello che non si fa ancora per proteggere gli animali. Fateci sapere cosa possiamo fare… Soltanto leggere questo articolo fa malissimo…

    Personalmente la maledico con tutta la forza e il sentimento di cui sono capace. Che possa morire soffrendo sola e misera. E non è abbastanza.

    I commenti provocatori che ho letto qui sono veramente sgrammaticati, banali, volgarotti. Che pena.

  73. HO UNA DOMANDA PER SIMONA: MA PERCHè NON MUORI?

  74. OVVIAMENTE MI RIFERISCO ALLA TIPA CHE MALTRATTA GLI ANIMALI…

  75. IO SPERO DAVVERO TU MUOIA..MI PIACEREBBE CONOSCERTI DI PERSONA ALMENO POTREI UCCIDERTI E FARMI UNA BORSA CON QUELLA FACCIA DI MERDA CHE TI RITROVI..IO TI AUGURO DI MORIRE E TI AUGURO TUTTO IL DOLORE DEL MONDO..CHE TU POSSA SOFFRIRE E MORIRE NEL PEGGIORE DEI MODI AL MONDO.

  76. Puttana maledetta. La pagherai cara, mossa commerciale o no.

  77. va bene caruccia. vai a metterti i tuoi pellicciotti. questo è l’ultimo messaggio che approviamo – di nuovo per mostrare tutta la tua infinita pochezza – quindi puoi anche recarti altrove. solo un consiglio: invece di preoccuparti delle pellicce, impara l’italiano. prenditi un bel libro di grammatica e studia, che sei tanto, tanto indietro cara.

  78. comprerò sempre pelicciotti e merce proveniente dai mercati stranieri come la cina e me ne frego se hanno squoiato vivo un cane e un gatto per regalrmi l’inserti in pello che ho nel pelicciotto o nel giubbone. Voi non petetr fare niente per impedirmi di comporarli, e per impedire che li prodiucano, non me ne frega se cè dolore animale dietro e sofferenza, io li compro e me li metto, solo loro, stupidi animali, esseri inferiori, a provare dolore e non io o persone a me vicine, quindi continuino pure a produrli. produceteli e se soffrono me ne frego, le sofferenze so loro non nostre, noi li sfoggiamo con felicità, ci vestiamo con i manti della mamme di cuccioli di animali che non correranno più con le loro mamme perchè le indossiamo noi

  79. E io che credevo che Crudelia Demon fosse solo un cartoon ahahahahhaha! E invece è quiii, Carramba che sorpresa!
    Ti aspettiamo quando passerai con i tuoi cadaveri durante le proteste 😉

  80. ti sei già qualificata nella tua pochezza intellettuale ed emotiva. approviamo il commento per mostrare a tutti a che livello patetico possono scendere certe “persone”.

  81. Se voi tutti inviate l’indirizzo URL di questa pagina all’Interpol,questa specie di essere spregevole….non le farebbe piu’ queste cose,perche’ la metterebbero a tacere per sempre!!!!
    PER SEGNALARE ALL’INTERPOL SCRIVETE A……. http://www.interpol.int/en/Forms/Contact_INTERPOL

  82. Credo che sia tutto una invenzione commerciale. Nel bene o nel male (in questo caso), l’importante è che se ne parli. La “macabra signora” del business degli oggetti di cui sopra è solo una senza pudore! Farebbe qualsiasi cosa per fare soldi, e credo ne faccia abbastanza ormai che è diventata “famosa”. Il problema sussiste pure nei termini di centinaia di clienti che comprano dei resti di animale in forme e colori vari e pensano di sfoggiarli come cimeli. Sono dei fuori di testa!!! Il fatto è che il mondo ne è pieno!

  83. pala e piccone, a lavorare nei campi…solo questo le serve, forse qualche problema lo risolve visto che il cervello frulla male, altro che artista

  84. non è il demonio, il demonio siete voi che volete imporre il vostro pensiero con la forza. Io vesto con pellicciotti, giubbini col pelo nbegli insetrti, maniche. polsi, collo, cappuccio e mi piace la roba col pelo morbido e non mi importa se per ottenerlo hanno ucciso cani, gatti, ermellini zibellini scuoiandoli vivi. Se si so fatti scuoiare so scemi loro a essere rimasti li a farsi torturare. Artista per avere una borsa o un pellicciotto di sua prduzione come devo fare, voglio un paio delle sue creazioni e poi me li metto passando dove questi fanno le proteste ahahahahahahaha

  85. Qualcuno dice che lo fa con animali già morti. Ciò non toglie che le sue ” creazioni ” siano davvero rivoltanti, da far vanire gli incubi per mesi. Se questo tipo di cose entra nei musei, l’arte non è più un concetto personale….E ‘MORTA!

  86. siamo assolutamente d’accordo con te.

  87. Sono una Paperella pittrice, dell’Accademia di Belle arti, sono ” un pò artista ” anch’io e ci tengo a sottolineare che quello che fa questa tizia non è arte, ma uno scempio brutale! L’arte non giustifica i mezzi….. mai. Per quelli come me, che vorrebbero insegnare arte, queste cose sono davvero… fanno ribrezzo.

  88. FACCIO UNA BORSA CON IL TUO CULO E UN PORTA MONETE CON LA TUA VAGINA

  89. DATEMI L INDIRIZZO VADO A PESCARLA IO QUELLA TROIA PARTORITA DA UNA MERDA

  90. io ho firmato la petizione contro di lei….
    I hate you! bastard!

  91. ciao Kedavra. innanzitutto complimenti per l’intervento e grazie di essere qui. a quanto ne sappiamo, la ragazza è stata denunciata, processata e assolta perchè sostanzialmente quello che fa è prendere carogne, sventrarle e farne quelle che lei chiama opere d’arte. come certamente avrai evinto dai commenti c’è una diatriba sul fatto che uccida o meno con le sue mani gli animali che “utilizza”. di certo c’è che ne ha di vivi e che abusa di loro, sempre in nome dell’arte. abbiamo fatto l’esempio dei criceti nelle palle di plastica. ovvio che tutta registrata a noi non pare. e che ci risulta difficile credere che una persona del genere non manifesti tendenze violente verso animali vivi… comunque abbiamo scoperto altri artisti che immolano animali. ne parleremo presto.

  92. Questa persona non merita di vivere. Le auguro ogni male, le auguro ogni sofferenza, le auguro di non trovare pace, di non dormire una singola notte nella sua vita, di svegliarsi in continuazione preda di incubi, le auguro di marcire, le auguro ogni sofferenza che un essere umano può provare. E’ una persona gravemente disturbata, e come tale non andrebbe lasciata in libertà.
    A dire il vero mi stupisce che nessuno sia ancora intervenuto. Non conosco le leggi olandesi in merito, ma so che si tratta di una nazione all’avanguardia anche per gli animalisti (se non erro si è da poco sviluppata in quel paese una catena di fastfood vegetariani). Per questo rimango perplessa da come una simile criminale possa averla fatta franca.
    Se un pedofilo dichiarasse che stuprare bambini è una forma d’arte, verrebbe rinchiuso in men che non si dica. Dove sta la differenza qui, qualcuno me lo può spiegare? Perché nessuno interviene?
    Da aspirante psicologa, ritengo che la mancata comprensione del valore della vita sia uno dei principali segnali di un ritardo nello sviluppo (infatti sono tipici gli atti di sadismo verso animali e insetti in età infantile, ma la connotazione di giusto e sbagliato viene sviluppata più tardi, nel periodo adolescenziale o pre-adulto); negli adulti, è un puro e semplice sintomo di una condotta criminale. Da studiosa di psicologia dico: internatela.
    Da umana e da amante degli animali, da affezionata proprietaria di tre gatti dico: investitela, sparatele, fate qualcosa per fermare questo abominio. E’ evidente anche dal suo sguardo, dal suo aspetto, che ha un contatto distorto con la realtà e che non è sicuro lasciarla andare a piede libero. Se anche non fossi amante degli animali (a dire il vero, sono sia animalista che vegetariana), proverei disgusto per un individuo di questo tipo, e se fossi una madre, non la lascerei avvicinare ai miei bambini. Mi vergogno profondamente per le persone che la conoscono o che semplicemente le rivolgono la parola. Che qualcuno faccia qualcosa. Per favore.

  93. troia figlia di zoccola!!!

  94. E’ disgustoso vedere le bassezze della nostra specie..

  95. Ciao Francesca,
    Credo che uno dei problemi del mondo sia il dover obbligatoriamente capire da che parte debba sta un interlocutore. Come se lo stabilire un punto saldo e, forse diametralmente opposto, sia necessario per costruire un discorso.
    Si dovrebbe essere liberi nel pensiero, e quella di dover incanalarsi in un percorso di paletti ideologici non è libertà.
    D’altronde, in una società plasmata dall’emotività della demagogia dell’apparenza, che usa internet per farsi usare ma non per scavare nella cultura e nella storia, come possiamo difenderci da foto raccapriccianti e dall’orribile gioco del telefono senza fili perpetrato ai nostri danni da un sistema cieco e bieco?
    D’altronde avresti potuto, che ne so, cercare il mio nick su google, per capire, come posso dire quello che dico e come faccio a dirlo come lo dico, oppure avresti potuto leggere le smentite su questa notizia o se non altro avresti potuto fare tante cose ma hai scelto, anche tu come tutti, di lasciarti trasportare dall’emotività della notizia scabrosa in nome di quella che chiami libertà di parola ma che io chiamo sonno della ragione.

  96. Cioè la gente va in Olanda continuamente a sfondarsi di ogni tipo di droga, poi sta a casa a sparare sentenze e a desiderare violenza e morte perché vede una borsa di gatto che ha fatto lei. L’aero per l’Olanda con Ryan Air costa pochissimo, se non altro andate a rendere conto a lei senza finire nel tritacarne della disinformazione, almeno se è vero gli si sputa in faccia e si va a parlare con gli animalisti di zona per vedere cosa fare.
    Non può essere che un video o una foto messa al punto giusto suscitino tanto odio e tanta violenza, mi sembra aberrante. Bisogna essere razionali altrimenti non si vince nessuna battaglia.

  97. ma io dico………..sei ad amsterdam giusto? ma fumati dei gran cannoni al osto di trattare cosi quelle povere creature!!!!!!!!!!!!!!!!!!! troia

  98. ripagatela con la stessa moneta..

  99. in galera! o dente per dente !!

  100. ah c’è anche questo http://www.piaberrend.org/animals-killed-used-in-the-name-of-art/
    probabilmente c’è una diatriba sul fatto che uccida o meno con le sue mani gli animali. fino a qualche anno fa, secondo le nostre ricerche, non c’erano dubbi che lo facesse. in ogni caso è molto difficile definire con certezza cosa faccia con precisione e se gli animali siano sempre morti quando li “usa”. il caso dei criceti vivi e detenuti in palle di plastica è purtroppo vero e documentato, così come è vero che molti hanno avuto collassi letali. detto questo, hai ragione quando dici che andrebbe rinchiusa.

  101. usa carcasse di animali e purtroppo anche animali vivi che spesso muoiono a seguito delle violenze… http://www.youtube.com/watch?v=BYYrsSc6sj4 – che poi sfrutti anche le carcasse, è fuor di dubbio. un esempio? i criceti nelle palle di plastica.

  102. no credimi il demonio non è così .. telo dici una satanista spirituale … lei è molto peggio … che schifo .. noi satanisti spiritici siamo assolutamente contro alle uccisioni e ai sacrifici umani e animale … quindi sono una brava persona non fatevi ingannare dalla religione ..

  103. Per quanto faccia davvero schifo, e meriti di finire in un ospedale psichiatrico, questa è la verità: http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4014#axzz1d8TIOHqP

    Utilizza carcasse di animali, NON li ammazza. in ogni caso andrebbe rinchiusa!

  104. immacolata luongo

    se ti incontro diventerai tu la mia borsetta ,e la userò per vomitarci dentro brutta stronza ,ti metterei insieme a un leone vorrei proprio vedere come gli spezzi il collo PUTTANA!

  105. Fai sl schifo… Dovrebbero farlo a te in pubblica piazza e poi danzare sui brandelli del tuo corpo.

  106. ornella scognamiglio

    e una mente malata, una repressa, nn ci sono parle per definirla……….

  107. girare immediatamente la segnalazione ad Animal Liberation Front così gli fanno la festa a domicilio a questa maledetta bastarda. deve ringraziare che Palermo(dove vivo) è molto distante da Amsterdam altrimenti la testa gliela spaccavo io a questa lurida infame

  108. Ciao Kalki, non riesco esattamente a capire in che modo tu abbia contestato la situazione e neanche da che parte stai. Ti dico quello che penso e quello che credo sia alla base della civiltà, per quanta riguarda i rapporti e il rispetto con TUTTI gli esseri viventi. Non esiste arte o che dir si voglia che GIUSTIFICHI la tortura e l’uccisione di esseri innocenti e che se ne stanno per cavoli loro. Allora facciamolo anche coi bambini, coi suoi figli, perchè no? Dopotutto si tratta di arte e per l’arte siamo disposti a tutto. La sua “arte” NON è d’impatto sociale, Non è a favore di una causa animalista, TUTT’ALTRO, e questo mi sembra così palese che mi sento quasi didascalica a stare qui a sottolinearlo. La cosa che mi scandalizza è il paese che la ospita che non fa nulla per fermarla. E meno male che si sentono tanto civili.

  109. She should consult a good shrink.

  110. COME LA NATURA SI STA RIVOLTANDO CONTRO LA TERRA SPERO VENGA CHE CHI HA FATTO DEL MALE AGLI ANIMALI VENGA FATTO A LORO LA STESSA COSA.

  111. secondo me sei il diavolo in persona. se ti avessi nelle mie mani ti farei quello che hai fatto a questi poveri innocenti animali.anzi di piu,farei della tua pelle un tappetino così possono defecarci sopra.

  112. ma che esseri spregevoli esistono…… per una così chiederei la pena di morte nello stesso modo con cui lei si diverte

  113. Questa è veramente una pazza psicotica!!

  114. Ivanova victoria

    Deve essere fermata!!anzi!deve essere uccisa o al massimo messa per sempre nel manicomio sotto chiave farmaci elettroshock e camicia di forza!!!Trasformata lei in un sacco a pelo per animali!

  115. Ivanova victoria

    Deve essere fermata!!anzi!deve essere uccisa o al massimo messa per sempre nel manicomio sotto chiave farmaci elettroshock e camicia di forza!!!

  116. REGALATE LEI HAI LABORATORI PER LA VIVISEZIONE!!!!

  117. ammazzati!!!!

  118. ma questa puttana nn l’ammazza nessuno? okkio per okkio…

  119. Fermatela è 1 pazza!!!!!

  120. questo e il prodotto di una società malata. nella quale un cesso del genere trova posto…una cosi dovrebbe farsi 30 anni di galera..

  121. Grandissima puttana,se,non ti ferma la legge,qualcuno pensera’ a te.lurida stronza,con la tua pelle mi farei un tappeto dove mi pulirei la scarpe sporche di merda.

  122. BRUTTO CESSO ….. MALEDETTO CHE TI ASPETTAVI DA UNA NAZISTA ??

  123. liliana benigno

    stronza pazza

  124. Che brutta pu**ana di me**a basta*da!

    Se mi rivestissi la chaise lounge di Le Corbusier con la pelle del suo cu*o avrebbe ancora voglia di andare in giro a fare l’artista alternativa del ca**o?

  125. Ma fare una borsa con lei no?

  126. non c’è limite alla crudeltà umana…….non ci posso credere!!!!!!!!!!

  127. brutta stronza bisogna fermarla

  128. senza parole…non ci sono parole x definire questo schifo

  129. Angela D'Addario

    Vigliacca nn artista!!!!!

  130. mi serve una borsa…… sta stronza dove la trovo così me ne procuro una fatta con lei? certe persone meritano veramente di patire le pene dell inferno ma nn da morte….. DA VIVE

  131. con questo articolo aime la troia e arrivata dove voleva arrivare……suo scopo esser al centro dell attenzione, toglietegli la fama…e non sarà più nullaaaaa

  132. Bastarda stronza puttana pezzo di merda gli animali non si toccano se ti becco io ti rompo tutte le ossa e ti appendo per i piedi puttana !!!!!!!!!!

  133. Rinchiudiamola e buttiamo via la chiave!

  134. alla cara signora bisognerebbe far provare le stesse torture

  135. non capisco come si possa avere il coraggio di fare del male a degli essere indifesi bisognerebbe usare gli stessi trattamenti x la cara signora

  136. IN NOME DELL’ARTE SI POTREBBE AZZOPPARE LEI COSI’ POTREMMO ESSERE GIUSTIFICATI ANCHE NOI ….TANTO E’ ARTE …MA PORCA DI QUELLA MISERIA MA IN CHE CAZZ….. DI CITTA’ VIVE QUESTA CHE GLI PERMETTONO QUESTI ORRORI ANDIAMO LA’ DI PERSONA E SMINCHIAMOLA COSA NE DITE?………..

  137. Mostro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  138. rinchiuderla in un manicomio criminale…

  139. RAGAZZE BASTA CON LE PAROLACCE, INGIURIE SIATE UN PO’ EDUCATE! ANDIAMO TUTTI IN AMSTERDAM:))!!!!!!!!!!!VEDIAMOLA UN PO’ LA SITUAZIONE! CHE NE DITE???

  140. Bisogna renderla innoffensiva a sun di botte !!!

  141. mi sembra tanto strano che non la possono fermare ,alla fine uccide.l’arte ma che arte!!colpevole chi la guarda o la compra LA COSIDETTA arte

  142. Questa mostruosità non è arte!

  143. visto che lei dice che le sue opere sono “arte”, allora perché non la buttiamo “artisticamente” alla mercè delle patrie galere e vediamo cosa ne esce fuori?? questa non merita altro ed, in alternativa, l’ospedale psichiatrico…

  144. ARTE?!!!! torturare, uccidere, tagliare a pezzi un gatto, cane o altro animale per “arte”????
    Abbiamo letteralmente toccato il fondo!!! La cosa più triste è che qualcuno la pensa come lei.
    Questa persona andrebbe rinchiusa, perchè chi ha detto che un giorno non si stanchi con gli animali e cominci con l’essere umano…?!
    RINCHIUDETELA!!!!!!

  145. Sopprimiti pazza psicopatica.

  146. io la trasformerei in uno scendiletto -.- maledetta sadica bastarda!

  147. MOSTRO !!!!! NON TORTURARE GLI ANIMALI !

  148. E’ una vergogna..

  149. Con questo tuo commento concordiamo al 100%. lei è uno dei tanti argomenti di cui parlare in un mondo di abuso sistematico degli animali. Dovremmo imparare ad inorridire così x tutto, macelli (un’eterna treblinka) in primis.

  150. Brunella: vero. Verissimo quello che dici sulla tassidermia. Ma in questo caso non si tratta (solo) di questo. Si parla di tortura su animali vivi, non solo del suo utilizzo dopo morti. Se vuoi visita il sito o la pagina fb della simonse.

  151. Ci sono tanti diciamo “artisti” che usano la taxidermy… andate su google e cercate questi nomi: Italian artist Maurizio Cattelan (Cattelan’s Hanging Horse), Polly Morgan (Polly Morgan’s intimacies), Børre Sæthre’s Bambi, Cai Guo Qiang and Head On, Iris Shieferstein….
    Taxidermy Artists
    In recent decades, taxidermy and other preserved animal parts have begun to appear in a surprising amount of contemporary art. Taxidermy has become a potent medium to discuss a variety of pressing issues: the contours of the line between humans and other animals, questions about conservation and species loss, and more basically to provoke deeply enigmatic encounters with the natural world. The thing is recognised as an animal, but the nature of the encounter is less clear.

    Come diceva la “bon’anima di mio padre: ” Ormai il mondo si e’ tutto imputtanito”.

  152. certo. io vado anche a manifestare contro la pena di morte di un criminale in texas, qualcosa di ridire mr “giustiziere della notte dei miei stivali?” questo non toglie quanto siano orrende le sue cosidette opere, ma non chiedo la sua testa, chiedo che venga bloccata e mandata in galera!

  153. zokkola brutta troia krepa ma kome sarebbe ke nessuno puo’fare niente a questa mignotta????????????????

  154. D’altronde ha anche poco senso combattere la violenza con la violenza. C’è uno sfruttamento demagogico del web e dei social network che impedisce la chiarezza d’idee e fa leva sull’atavico sentimento d’amore verso l’adorabile pelouche. Lei è soltanto una goccia nel mare, è lo specchio per le allodole che svia lo spettatore dalla carneficina in atto in ogni momento. La foto shock trascina a forza il pubblico fuori dalla zona della razionalità. Troviamo così il fenomeno del difensore dei gatti che però va a cena al McDonald.
    Mentre qui abbiamo una malata, che combatte una sua perversa battaglia in favore dell’aninalismo. Difenderla? Non si può. Pensare e razionalizzare invece è obbligatorio per iniziare ogni rivoluzione umana.
    Lei è l’equivalente di quello che tanto sogniamo: un mattatoio con le pareti trasparenti.

  155. Francesco Turchi

    Una povera pazza spero che faccia la stessa fine che fs fare ai poveri Angeli indifesi! Fermatelaaaaaa

  156. CHE COSA ORRIBILE! sinceramente mi fa schifo! io personalmente sono un’artista e allo steso tempo animalista e non ritengo assolutamente che questa possa essere definita arte.
    tempo fa avevano portato me e la mia classe a vedere una mostra dove una parte delle “opere” create con carcasse di animali ma a quanto ho capito quelli erano già morti (es c’era il corpo di un cavallo che era stato imbalsamato ed era ciò che era rimasto dopo essere passato in macelleria) ma a me hanno fatto schifo lo stesso. certo alcune non erano male anche perchè non è che si capisse bene che erano corpi di animali, ma mi facevano schifo lo stesso. mi sembra davvero una mancanza di rispetto verso questi animali perchè anche loro come noi sono esseri viventi e noi non abbiamo alcun diritto di toglierli la vita per queste cose. mi sento in dovere di dire che io tollero solo un motivo per uccidere un’animale : ciè la legge della natura . Cioè: puoi uccidere solo per mangiare . E questa è natura, anche gli animali si ammazzano tra loro per mangiare quindi non credo ci sia nulla di male, ma i motivi come ” arte” o cosmetici e ,si anche, medicine ( è vero trovano cure per poi guarire un sacco di persone ma in compenso quanti cani, topi, gatti muoiono ? sicuramente più di quelli che morirebbero per queste malattie.) li trovo delle mostruosità.

  157. tozzoandrearambetto

    e’ assolutamente uno schifo da arresto immediato e spero che ci pensi prima qualcunaltro

  158. ce poco da dire……andrebbe torturata e soppressa !!!!!

  159. Battersi contro l’idea dell’animale come oggetto trattandolo come un oggetto ha poco senso. Ci sono altri modi di condurre questa guerra. Gruppi come igualdad animal, per citarne uno, ne sono un esempio.

  160. In questo senso concordiamo: l’olocausto animale avviene sempre e ovunque, in tutti i campi. Detto questo, lei è un orrido esponente in prima persona di questa violenza e il voler mostrare che non c’è differenza tra una specie e un’altra non si fa con la violenza, ma con l’assenza di essa.

  161. Credo che la maggior parte di voi non abbia capito niente, siete stati colpiti dall’effetto Maurizio Costanzo, vi basta una foto, e avete già la condanna a morte pronta, poi magari il giorno dopo andate in piazza a manifestare contro lo stato del Texas che manda a morte un assassino stupratore.
    Il suo lavoro è di tale impatto sociale e avanti che vi rimane difficile comprenderlo, basta vedere il sito e LEGGERE le didascalie delle sue, comunque discutibili e orripilanti, opere.
    Qui non c’entra niente l’animalismo dei coniglietti e degli unicorni in se ma c’entra la guerra contro le multinazionali e contro l’idea dell’animale come oggetto privo di anima alla mercé dell’uomo. Se 10 persone che vanno alla sua mostra diventeranno vegetariane sarà un successo, credo però che abbia fatto più “vittime”. E’ una guerra.

  162. Ciao. No, non ho visto visto altro (ora cerco), però il messaggio di questo video mi sembra abbastanza chiaro. Ha volutamente fatto del suo gatto in fin di vita una borsetta a scopo di sensibilizzazione.

    Cito:
    “quello che ho fatto è stato usare un animale a cui ero affezionata per mostrare cosa facciamo con gli altri che sono lontani da noi (di cui non ce ne frega niente ndr).
    volevo che la gente pensasse a questo.”

  163. Questa persona, se così si può definire, è affetta da una delle perversioni più orrende: SADISMO. Visto che i suoi crimini sono così palesi perchè non viene fermata da autorità competenti? Perchè ci sono sempre scusanti per non intervenire? Se lei è malata, chi non interviene è complice! Questi esseri si sfogano con gli animali perchè sanno che non possono difendersi e che non vengono difesi altrimenti lo farebbero tranquillamente con le persone….. SI INTERVENGA SUBITO!!!!!!

  164. Non è affatto la prima artista a fare così, il mondo dell’arte ne ha già viste di tutti i tipi, io stesso vidi in un museo un feto di cavallo mummificato… c’è anche ci gioca coi corpi umani… e sinceramente a me non sorprende, come ha detto lei una mucca non se la vede diversamente dal suo gatto.

  165. Ciao gianpaolo! Hai avuto modo di dare un’occhiata al sito o alla pagina fb di questa persona? Ti assicuro che è indifendibile… Detto questo concordo col tuo pensiero in merito all’ipocrisia di un’alimentazione basata sullo sfruttamento degli animali. Non è casuale che noi siamo vegan!

  166. Ma non ha detto che il gatto lo ha trasformato in borsetta in seguito all’eutanasia (in quel caso il gatto stava gia male…)?
    In tal caso se dopo ci ha fatto una borsetta non ci vedo nulla di male.
    Un po’ strano, si, ma chi siamo noi per giudicare quando causiamo la sofferenza e la morte continua di animali per il nostro nutrimento?

  167. silvia crovesio

    QUANTO VORREI AVERLA TRA LE MIE MANI QUESTA LURIDA

  168. Che schifo non ho parole ma questa a seri problemi mentali ma prenditela con te stessa e non con quei poveri animali

  169. perche’ non se la prende con un’orso , vediamo chi si diverte a fare l’artista! l’arte e’ una merda non e’ la prima volta che per farsi notare questi sfigati se la prendono con i deboli. Deve avere una punizione che sia di esempio a tutti gli altri idioti nulla facenti annoiati che potrebbero partorire un’altra atrocita’ del genere.

  170. Sono senza parole.A quale livello arriva la malvagità umana…

  171. mihaila eugenia

    da fare sparire dal pianeta!

  172. farei una borsa con la sua pellaccia…………..

  173. E’ INAMMISSIBILE E VERGOGNOSO CHE QUESTA PSICOPATICA CONTINUI INDISTURBATA A FARE IL PROPRIO COMODO.!!!!

  174. Di solito non si dice che chi tortura o ammazza gli animali, poi “evolve” passando agli esseri umani? Cosa aspettano, che faccia una borsetta con un neonato? E’ una donna sociopatica e davvero pericolosa… l’arte non dovrebbe essere una giustificazione per la legge….

  175. Danilo Cerquaglia

    quanto ve ce vuole a dargli na legnata sui denti??

  176. Danilo Cerquaglia

    ma quanto ve ce vuole a daje na bastonata nti?denti??

  177. Maledetta stronza, guardate che faccia da c**o e che sorrisino idiota sfoggia, nella totale impunità! Ma il linciaggio, no? Se succedesse ne sarei ben felice! Altro che “ira degli animalisti”, io direi piuttosto “ira e indignazione da parte di chiunque sia in possesso di un cervello e di occhi funzionanti”!
    Mi fa vomitare poi vedere il concetto di “arte” piegato agli atti abominevoli e alle perversioni di un brutto secchio di merda calzato e vestito! Che animo sensibile di artista, complimenti… Da prendere a badilate sui denti!
    Gente così, se la vedessi spiaccicata in mezzo alla strada, darei una medaglia a chi ha fatto il favore al mondo di toglierla di mezzo! Un accidente triplo a lei, maledetta psicopatica da manicomio, e ai cretini che sanno cosa combina e continuano come ebeti a sostenere un concetto discutibile di “arte” (ma non bestemmiate, per favore!) e che non le hanno ancora infilato un palo della luce nel fondoschiena!

  178. I nazisti, con la pelle degli ebrei, si costruivano i paralumi delle lampade da tavolo. Niente di piu’ semplice che far provare a lei, cio’ che provano i suoi animali.

  179. puttana di merd ache crepi e poi la cucio per bene io.

  180. Io un’idea ce l’avrei… le tirerei il collo e poi mi farei un bel valigione da viaggio.. che ne dite?

  181. Non ci sono denunce contro di lei? Ed il governo olandese che fa, gli animalisti olandesi dove sono? Sono sconvolta!!!! Che qualche giornalista o persona sana di mente almeno cerchi di parlarci e di fermarla SUBITOOOOO!!!
    Laura Carrese

  182. non uccisa, ma la torturerei allo stesso modo… e la lascerei in vita per lunghissimo tempo Gli animali sono qualcosa che insegna a farci capire quanto facciamo schifo perché non se la prende con le tigri o con le pantere? è una vigliacca altro che malata di mente! non si può arrivare al punto di fargliela passare solo perché sostiene d’essere un’artista allora anche io mi metto a fare borse di esseri umani solo che purtroppo è legalmente perseguibile … poveri animali spero un giorno si vendicheranno di tutto questo scempio.

  183. La petizione è linkata nell’articolo! 🙂

  184. Ti ringraziamo moltissimo!

  185. Da eliminare al più presto!!! e non solo a parole…

  186. bellissimo blog…ho condiviso il più possibile la notizia !

  187. Anche lei può fornire “materiale artistico” Dai capelli alle unghie dei piedi!!!!!!

  188. Dove si manda la petizione? Se mai servisse a qualcosa!!! Indecente!

  189. ma in questo caso la legge nn fa niente??? e’ un vero e proprio olocausto e quindi punibile a tutti gli effetti!!!!

  190. INVIAMO PROTESTE ALL’AMBASCIATORE DELLA SUA NAZIONE!!!

  191. questa deve essere rinchiusa!e la chiave buttata via!

  192. LOL ciao morgana, sentivamo la tua mancanza… 🙂

  193. MA COME CAZZO è POSSIBILE???

  194. è stato fatto ripetutamente… la questione “artistica” pare salvarla sempre… 🙁

  195. ma…segnalare all’interpol no????????????

  196. ma io vado ad amsterdam e gli rompo la faccia a questa troia!!!

  197. concordo… ma grossi grossi…

  198. Stefano anderle

    Sadismo! Trovo che la ragazza abbia grossi problemi mentali!

  199. IL DEMONIO IN PERSONA

  200. E’ IL DEMONIO IN PERSONA!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com