Home / Campagne / Emergenza neve al sud, OIPA: “Ecco come aiutare”

Emergenza neve al sud, OIPA: “Ecco come aiutare”

emergenza-freddo-italia

“L’ondata di neve e gelo che ha colpito il centro sud Italia nello scorso fine settimana ha reso inagibile per diverse ore l’accesso al canile municipale di Campobasso, frazione di S. Stefano, e presso alcuni rifugi in provincia di Taranto. Grazie all’intervento di una turbina e mezzi antineve messi a disposizione dal Comune, i volontari dell’OIPA di Campobasso insieme ad altri volontari locali e agli operatori del canile sono riusciti ad accedere alla struttura, a sgomberare tutti gli accessi ai box e a rifocillare tutti cani.

Rientrata sotto controllo anche l’emergenza presso alcuni canili di Taranto, Castellaneta e Ginosa dove i volontari OIPA sono riusciti a portare coperte e cibo, mentre rimane molto difficoltosa la situazione presso il canile di Laterza, sempre in provincia di Taranto, dove è stato necessario l’intervento dell’esercito per liberare l’accesso alla struttura che accoglie circa 300 ospiti. Dopo 24 ore di isolamento, due cani purtroppo sono stati ritrovati deceduti, mentre tre di loro, in stato di ipotermia, sono stati salvati.

Drammatica anche la situazione del canile privato di Ripabottoni (CB), dove i volontari sono riusciti ad entrare solo ieri, spalando metri di neve, dopo non aver mai ricevuto nessuna risposta dalla ditta che si occupa della gestione. I cani erano congelati e senza cibo né acqua da tre giorni.

Dal momento che è prevista un’ulteriore ondata di maltempo, l’appello dei volontari OIPA sia per il canile di Campobasso che per il canile di Laterza, provincia di Taranto, è la richiesta di volontari che aiutino a spalare la neve all’interno dei canili e il rifornimento di coperte, cibo e medicinali antibiotici.

  • Per informazioni sugli aiuti da offrire per Campobasso: Giancarlo Calvanese, Delegato OIPA Campobasso; Tel. 329 4148871; campobasso@oipa.org
  • Per Taranto: Stefania Bottiglia, Delegata OIPA Taranto e provincia; Tel. 328 3385058;
    taranto@oipa.org“.

Chi volesse donare contributi in denaro può fare riferimento direttamente alla pagina del comunicato di OIPA cliccando qui e scorrendo verso il basso.

Foto: l’immagine di OIPA per la campagna (fonte OIPA su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Spero proprio che, in primis, sia l’Oipa nazionale che, per sua fortuna dispone di notevolissime risorse finanziarie, ad aiutare economicamente le sue sezioni!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com