Home / Addii / Salerno: addio Peppa! È morta la cinghialina presa a bastonate e chiusa in un sacco mesi fa

Salerno: addio Peppa! È morta la cinghialina presa a bastonate e chiusa in un sacco mesi fa

Peppa non c’è più: dopo quasi un anno di impensabile pace e serenità, la cinghialina più famosa d’Italia si è spenta.

Sicuramente in molti ricorderanno la vicenda che l’aveva vista protagonista: la piccola, una cucciola di pochi mesi, venne recuperata a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, dai volontari della Lega del Cane. Era il marzo del 2014 e Peppa piangeva disperata, chiusa all’interno di un grosso sacco buttato per strada.

Al momento del soccorso era stato subito chiaro che chiunque si era accanito contro di lei l’aveva pesantemente bastonata, prima di chiuderla nel sacco e gettarla via come se fosse spazzatura. Peppa, in effetti, mostrava una paralisi generalizzata e non riusciva a reggersi in piedi da sola.

Accudita con amore dai volontari, Peppa era riuscita infine a recuperare almeno in parte la sua mobilità grazie a massaggi e fisioterapia.

Qualche giorno fa, improvvisa e inaspettata, la morte – avvenuta probabilmente per emorragia interna. Peppe è stata trovata senza vita di prima mattina, con il sangue che le usciva dal naso.

Racconta Teresa Salsano, la volontaria che con amore s’era presa cura di lei: “Mai avrei pensato di trovarla così, nulla faceva pensare a questo. Forse si dovrebbe fare l’autopsia ma Peppa non la toccherà nessuno. Qualcuno l’aveva infilata in quel sacco, forse non era buona da macellare. Non la toccherà nessuno”.

Al momento della morte, la cinghialina aveva poco più di un anno.

Del suo caso, l’anno scorso, parlammo in diversi articoli che trovate raggruppati cliccando qui.

Addio, piccola!

Nella foto: Peppa (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Addio piccina…

  2. Anch’io mi ricordo.
    Grazie a tutte le persone che l’hanno aiutata con grande impegno e che continuano ad aiutare chiunque abbia bisogno!

    Ciao Peppa.

  3. Ciao, stellina. Fa’ buon viaggio.

  4. avevo già letto questa brutta notizia……speravo non fosse vero…..

  5. Che brutta notizia, mi ricordo di Peppa,almeno ha vissuto un anno in pace.RI.P. Peppa

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.