Home / Appelli / [VIDEO E APPELLO] Storia di Conchita: “Finché la malattia non avrà la meglio”

[VIDEO E APPELLO] Storia di Conchita: “Finché la malattia non avrà la meglio”

1 – La storia

Si sente spesso parlare di canili lager, da nord a sud non c’è molta differenza. Per noi non è stato necessario entrare e vedere con i nostri occhi  l’orrore della struttura in cui Conchita era detenuta. Ci è bastato guardare per un fugace momento lo sguardo di Conchita quando è arrivata nella nostra struttura a Grignano (BG).

Ultima tra gli ultimi, Conchita è stata miracolosamente portata via da un canile lager che, dopo il sequestro, è stato riaffidato all’aguzzino che lo gestiva. All’arrivo era piena di vermi ed era affetta da una fortissima dermatite da pulci (non curata da anni). Inoltre, ci è subito sembrato chiaro che la situazione più grave erano i tumori mammari multipli che addirittura presentavano ulcerazioni. Abbiamo immediatamente curato la dermatite e la parassitosi intestinale con una lunga terapia antibiotica. A seguito di alcuni accertamenti pre-operatori per l’asportazione dei tumori mammari, ci accorgiamo che la situazione è molto più grave, l’esame radiografico non è positivo e la clinica veterinaria ci consiglia di indagare ulteriormente con una TAC di tutto il corpo. Ed è così che riceviamo la peggior notizia possibile: Conchita è affetta da metastasi (carcinoma) in quasi tutti gli organi vitali.

Per capire quanto è buona Conchita bisogna conoscerla, passare del tempo con lei e lasciarsi conquistare dai suoi occhi profondi. È un giovane mix pastore tedesco a pelo lungo, ha circa 7 anni, ama le persone e i cani tranquilli. I cani troppo vivaci la destabilizzano un po’. Crediamo che abbia sofferto la fame in passato perché è leggermente possessiva sul cibo buono ma se lasciata mangiare tranquillamente non ha problemi. Conchita ha poca esperienza del mondo, inteso come lo dovrebbe vivere un cane libero e felice. A volte è insicura, soprattutto se deve affrontare situazioni nuove che non conosce. Ma basta farle prendere un po’ di confidenza e subito si lascia guidare dolcemente dalle persone di cui si fida.  La stiamo abituando a salire in macchina e, dopo qualche tentennamento iniziale, una volta salita si mette tranquilla ed aspetta che si arrivi a destinazione.

L’approccio con persone estranee non ha evidenziato grossi problemi e non ha destato in lei paure o difficoltà particolari. Se fatto in modo corretto, Conchita si lascia manipolare senza problemi. Ama dare tanti bacini ai volontari che conosce bene.

2 – Adozione del super cuore  

Abbiamo deciso di operare Conchita e togliere i tumori mammari ulcerati, quelli che le causano più dolore. Cercheremo di regalarle una vita felice, finché la malattia non avrà la meglio. Per fare ciò, dobbiamo trovare una casa per Conchita il prima possibile, non abbiamo molto tempo a disposizione. Pensavamo di essere riusciti a riscattare Conchita e di avere la possibilità concreta di regalarle una casa, una famiglia. Purtroppo, Conchita ha davanti a sé un destino infelice.

Se avete la possibilità di prendere con voi Conchita, per il tempo che le rimarrà, vi chiediamo di farle  – e farvi – questo regalo.

Il cane è l’unico essere al mondo a cui non importa nulla di come siamo, belli o brutti, alti o magri, bassi o grassi, buoni o cattivi. Al cane importa passare del tempo con noi, sentirsi parte di un gruppo, di una famiglia. Questo vorremmo fosse il riscatto definitivo di Conchita. Per non darla vinta al suo aguzzino. Per dimostrare a tutte le persone che lucrano sulla vita dei cani che non potranno andare avanti a farlo ancora per molto, perché c’è giustizia, perché ci sono uomini e donne che combattano affinché i lager, come quello da cui proviene Conchita, siano solo un brutto ricordo.

3 – Come aiutare Conchita

Per Conchita cerchiamo adozione o stallo in un contesto domestico tranquillo, anche con altri cani purché non troppo vivaci. In ogni caso, le spese relative alle terapie e agli interventi saranno sostenute dalla nostra Associazione.

Per mettervi in contatto con noi e offrire aiuto a Conchita:

adozioni@milanozoofila.org – cell. 338 192 9698 tutti i giorni dalle 9 alle 14

www.milanozoofila.orgfacebook.com/MilanoZoofila

Per sostenere Conchita con una donazione per le sue cure veterinarie:

bonifico su cc bancario BANCA PROSSIMA IBAN: IT73V0335901600100000018794, intestato a Milano Zoofila Onlus

oppure

Paypal ‘adozioni@milanozoofila.org’

Causale SOS Conchita”.

Appello ricevuto dall’associazione Milano Zoofila ONLUS con preghiera di pubblicazione.

Nella foto: Conchita (fonte diretta Milano Zoofila ONLUS).

A seguire, un video della cagnolina.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.