Home / Addii / Orrore a Brescia. L’autovelox immortala l’auto col cane investito incastrato nella calandra

Orrore a Brescia. L’autovelox immortala l’auto col cane investito incastrato nella calandra

È una foto shock quella che da qualche giorno gira per la rete e viene ripubblicata dai quotidiani: mostra un cane investito incastrato nella calandra di una grossa auto fotografata da un autovelox.

Le telecamere, impegnate a immortalare le vetture in eccesso di velocità su una strada Asolana, nei pressi di Brescia, hanno messo in luce una scena a dir poco deplorevole: l’auto, una BMW di grossa cilindrata di colore chiaro, ha investito l’animale e ha proseguito la sua folle corsa con il cane, non è chiaro se vivo o morto, incastrato nella mascherina frontale.

A notare il particolare è stato l’operatore incaricato di verificare il numero di targa della vettura. La targa, purtroppo, è rimasta piegata nel violento impatto e pertanto non è, attualmente, possibile identificare il proprietario.

Impossibile credere che il conducente non si sia accorto dell’impatto: più probabile è che abbia semplicemente deciso di proseguire senza fermarsi, commettendo quindi il reato di omissione di soccorso secondo le regole del Codice della Strada e, al contempo, portandosi dietro la prova della propria vigliaccheria.

Nella foto: il cane incastrato nella calandra dell’auto (fonte Il Giornale di Brescia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Le autorità sono obbligate a rintracciare l’individuo che ha compiuto questo schifoso crimine.

    Se senti un botto mentre viaggi con la macchina, sei portato a fermarti per vedere cosa è successo, non credo che il tizio in questione non si sia accorto dell’impatto visti i danni e visto che l’animale è rimasto incastrato e all’interno di una vettura che, passatemi la franchezza e l’obiettività, è fatta per correre e basta.

    Guardate le foto, l’autovelox legge e fotografa la TARGA POSTERIORE, altrimenti per le moto sarebbe impossibile rilevare le infrazioni e identificare il guidatore.

    Possono e devono identificare facilmente il guidatore e poi fare ciò che la legge impone!

  2. è un orrore!! è un vigliacco, senza cuore .L’ultima speranza è che il meccanico che dovrà aggiustare la macchina sia una persona che veda come ridotta la macchina e provveda a segnalare la cosa ai carabinieri o a chi dovere

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.