Home / Addii / Avellino: gatto padronale ucciso. Colpito al collo, aveva la testa in una busta

Avellino: gatto padronale ucciso. Colpito al collo, aveva la testa in una busta

Un gatto padronale è stato trovato morto a Bonito, in provincia di Avellino: l’animale aveva la testa chiusa in una busta di plastica. A ucciderlo, tuttavia, sarebbe stato un violento colpo al collo – segnala Geapress.

A denunciare il fatto è stata la sede avellinese dell’associazione LIDA, il cui responsabile Emilio Mauro Merola commenta: “Mi chiedo se davvero l’uomo sia dotato di quella proverbiale intelligenza che dovrebbe differenziarlo dalle altre specie viventi. Sembrerebbe che non tutti siano ancora giunti a un simile stadio di evoluzione. Con quale coraggio e con quale animo la mano umana riesce a spingersi a tanto? Come ci si può accanire con tale ostinazione e cattiveria su un essere indifeso? Credo che tutto questo non potrà mai finire se non scendiamo dal piedistallo ideale della nostra superiorità e non interrompiamo il circo vizioso in cui siamo precipitati”.

Sulla vicenda non sono noti altri dettagli.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Purtroppo le mele marce sono dappertutto.

  2. c’è ancora parecchia strada che il genere umano deve fare per poter dire di essere tale!!!

  3. Confido sempre nell’autocombustione.

  4. Il 2015 inizia con i soliti orchi umani. Che tristezza, mio dio…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.