Home / Cronaca / Grosseto: restituito al padrone il cucciolo che veniva fatto “volare in aria”

Grosseto: restituito al padrone il cucciolo che veniva fatto “volare in aria”

È stato restituito al proprietario, il cucciolo sequestrato qualche tempo fa perché oggetto di pesanti maltrattamenti.

Della vicenda, che arriva da Grosseto, avevamo parlato più approfonditamente in questo articolo e, successivamente, in quest’altro.

Riporta oggi il quotidiano Il Tirreno che il piccolo, dopo un mese di osservazione presso la locale ASL, è stato rimesso nelle mani della persona che lo aveva fatto oggetto di gravi violenze. Queste ultime erano peraltro state immortalate in un video girato da un testimone che aveva permesso l’individuazione degli aguzzini.

Nelle riprese, il piccolo veniva preso a calci, strattonato con violenza al guinzaglio perché, terrorizzato, si rifiutava di camminare, e persino fatto volare in aria, appeso per il collo o sospeso da terra, sempre stretto attorno alla gola dal collare. La violenza era stata perpetrata da quello che, secondo le indagini, è lo stesso proprietario del cane sotto gli occhi di due testimoni, un uomo e una donna, che non fanno assolutamente nulla per intervenire.

Giustamente indignate sono le associazioni animaliste di zona, come Maremma Randagia, Maremma Cane ed El Alma do Dogo Argentino, che chiedono giustizia per il cane e pene severe per i suoi aguzzini.

Commenta l’avvocato Rossella Mozzillo, portavoce e legale delle tre associazioni: “All’indomani dei fatti contestati, il Servizio Veterinario dell’ASL 9 di Grosseto dispose il sequestro amministrativo del cane. Questo serve a verificare lo stato di salute dell’animale, a capire cioè se presenta segni di violenza. Il cane è stato portato al canile comunale di Grosseto e tenuto sotto osservazione. Nel frattempo l’auspicio delle associazioni era che la Procura disponesse anche il sequestro giudiziario in modo che, alla fine degli accertamenti veterinari, il cane non dovesse più ritornare a casa. Nel dubbio che l’animale potesse avere subito maltrattamenti tali da renderlo aggressivo, Maremma Randagia e Maremma Cane avevano pensato che avrebbe potuto prendersi cura di lui El Alma do Dogo Argentino, perché dispone di un veterinario comportamentista. Questa presa in carico non avrebbe avuto alcun costo, poiché le associazioni operano gratuitamente”.

Il sequestro giudiziario di cui parla l’avvocato, però, non è mai arrivato e nel giro di un mese il piccolo, un incrocio tra dogo e pitbull che ora ha solamente sei mesi di età e che ne aveva cinque all’epoca del filmato, è tornato nelle mani di chi gli ha fatto del male e chiaramente non ha la competenza né la sensibilità per accudire un cane. Le cose potrebbero cambiare solamente se, al termine delle indagini, verrà disposto il rinvio a giudizio per i maltrattatori.

Tuttavia, il cane è stato per ora rimandato a casa perché, a detta dell’avvocato Mozzillo, “l’avvocato del proprietario ha presentato istanza di dissequestro e l’ASL non ha potuto fare altro che restituirglielo” poiché il sequestro giudiziario, che “non è un provvedimento automatico ma viene disposto dal pubblico ministero a suo giudizio”, non è stato disposto.

Secondo quanto riportato da Il Tirreno, la restituzione del cane è avvenuta poco prima di Natale – senza naturalmente alcuna garanzia per la salute fisica ed emotiva del cucciolo.

“L’unica che può tutelare questo cane è la Procura, ed è ad essa che le associazioni si rivolgono perché sia disposto al più presto il sequestro giudiziario. Solo così il cane potrà essere dato in affido a chi è in grado di occuparsi di lui amorevolmente e con la necessaria competenza”, conclude il legale.

Nella foto: un momento delle violenze cui veniva sottoposto il cucciolo e il piccolo dopo il sequestro amministrativo (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

37 Commenti

  1. Grazie mille Massimo. Purtroppo questa persona non ha nulla di meglio da fare che continuare a stalkerare questo blog, cosa che sta facendo anche ora. Siamo impegnati ad evitare che disturbi continuamente anche voi.

  2. Volevo fare un incoraggiamento ad andare avanti così agli amici di All4animals,i commenti devono avere un senso almeno entro 100 milioni di chilometri dal nostro sistema solare quelli oltre possiamo tralasciarli, ci penserà la sonda Voyager I e II quando ci arriveranno.Onestamente non c’è niente di politicamente schierato dentro questo sito e lo dice chi era ragazzo quando c’era il muro di Berlino.

  3. Maria Pia Superti

    Qui i casi sono : 1 – l’ASL è un covo di incompetenti , senza cuire e senza palle.
    2 : nessuna associazione è intervenuta a chiedere la custodia del povero cucciolo.E adesso ? chissà come sta …

  4. Allora cara roberta, visto che continui a offendere ti diciamo quello che pensiamo di te: sei una persona povera di spirito che si esprime con piglio razzista e paranoico e le tue uscite verbalmente insostenibili hanno già provocato in passato il tuo giusto allontanamento da questo blog, sul quale vigono linee guida precise che ti rifiuti di rispettare. E guarda che noi non siamo tipi da centri sociali. Inoltre preoccupati di quello che concretamente fai tu per gli animali, noi le mani di merda ce le sporchiamo da anni e non abbiamo bisogno di venire a fare il resoconto a te di quali sono le nostre azioni concrete per gli animali. Sei ossessionata da questo blog, perché il tuo tempo non lo impieghi a fare azioni concrete sul territorio? Ti abbiamo dato fin troppo spazio. Vai a trollare altrove, e fatti aiutare che ne hai bisogno .

  5. Non riesco a capire come un avvocato possa difendere persone così schifose, e non riesco a capire il perché glie l abbiano restituito.. Tra animali e bambini ci son continue notizie.. Ma perché fate figli e adottate animali per poi maltrattarli e spesso anche ucciderli?? Non potete starmene da soli o spararvi un colpo in c…..

  6. No roberta, puoi dire ciò che ti pare senza esprimerti in maniera scurrile. Siccome siamo responsabili noi dei vostri commenti, preferiamo evitare di essere denunciati o qureleati a causa della incapacità altrui di esprimersi in maniera civile. Per il resto, che tu ci creda o no, noi non siamo né venduti (risibile) né plagiati (altrettanto risibile) da chicchessia… il fatto che tu sostenga una cosa del genere evidenzia quanto poco tu sappia del nostro progetto. Tra l’altro, non sei la sola a non vedersi pubblicare i commenti, te lo garantiamo. Saluti!

  7. Te rido er cane ma con 50000€ de multa… Poi vedemo se se levano er vizio de fa le merde…

  8. siete dei buffoni. vergognatevi. per un cane maltrattato le scappatoie legali non le trovate, per tutti i mafiosi e i ladri che dissanguano l’italia invece, il codice penale riserva sempre un sacco di sorprese. buffoni e senza coraggio.

  9. Sicuramente, botti e botte 🙁 Posso bene immaginare che genere di personcine siano questi qui.

  10. Io penso che sia una cosa assolutamente schifosa… fa del male al cucciolo e viene restituito.. ci rendiamo conto o no??? se fossi io nn so cosa farei… ohhh sveglia si tratta di una vita no un giocattolo.. ogni giorno ne sento una… è uno schifo… la legge fa schifo!!!! RIPRENDETEVI!!!!

  11. come minimo si sarà sorbito un bombardamento di botti.

  12. ma se è stato provato ke veniva maltrattato xkè viene rimandato al propietario…rinkiudete lui in carcere e buttate la kiave e date quella povero animaletto a ki ama gli animali e li rispetta x quel ke valgono….no ma solo in Italia succedono cose d questo genere…ke SKIFO!!!!

  13. La notte scorsa non riuscivo ad addormentarmi, ripensando alla dolcezza di questo cucciolo nelle grinfie di questi delinquenti… 🙁 Mi chiedo come sia stato possibile averglielo restituito. Non è un pacco postale, è un essere vivente! E quando nessuno potrà vederlo… che ne sarà di lui?!? Povera stella… Basta guardarlo per capire quanto sia impaurito ed inerme…

  14. Gentile Alice, le generalità non sono state rese note.

  15. Bella Italia.. un paese da bruciare dal nord al sud in stragrande maggioranza.. In un paese che non esiste la legalità e la pietà ed popolato da catolici bigotti che predicano bene e poi razzolano peggio di stalin!! Itlaia vergogna del mondo !

  16. Lascio un mio commento come scritto con toni moderati e civili ….
    Fate schifo avete tutti la ***** nel cervello, infatti guardate come sta andando l’Italia !!!!!!!
    E sono stata forse troppo moderata e civile, ci vorrebbe ben altro !!!!!!

  17. Facciamo una petizione,affinché il cucciolo possa essere portato via,definit ivamente,dalle grinfie di questa gentaglia!!!

  18. Mariella Caramucci

    Chiedo alle associazioni di vigilare per amore del piccolo cagnolino.

  19. Che razza di legge èeeee … Nn dateli il Cane ee ora continuerà a maltrattarlooooooo

  20. Controlli a spot dati i precedenti e se il lupo perde il pelo ma non il vizio gli regaliamo una bella querela, multa stratosferica per maltrattamenti e se fosse possibile 1 ora al giorno di maltrattamenti vita natural durante. E possibile sapere il nome di questo assemblato di feccia umana?

  21. VI prego aiutiamo questo piccolo potrebbe morire con quella gente disgraziata che lo tiene

  22. Ma cosa si può fare per aiutare questo cucciolo?
    Rimetterlo nelle mani di questo mostro lo porterà a due situazioni: o la morte o l’abbandono!!!! Che schifo…

  23. Cosacosacosa? Dare un’innocente nelle mani di uno psicopatico? Ma che gente siete?

  24. Solo in italia ci sono ste regole di merda!!! Avete riaffidato il cucciolo a un bastardo di ***** ??ma complimenti vivissismi…datemi quello stronzo che le faccio le stesse cose che faceva al cucciolo…

  25. Dico che è sempre cosi..con la legge si aspetta..si aspetta..nn è mai il,momento..come con le donne oltraggiate si aspetta.si aspetta finche nn le ammazzano…uguale x il cuccioli si aspetta che lo ammazzino?

  26. È incredibile. Povero cucciolo.. Tra 6mesi si sentirà al TG “pittbull feroce attacca uomo” e sarà pure colpa del cane, perché è una razza “pericolosa”??? Tutti gli animali vanno rispettati e curati a modo, un cane cresciuto nel terrore diventerà inevitabilmente aggressivo, sempre che SOPRAVVIVA. Non è possibile che nessuno possa far qualcosa… E il testimone che ha girato il video cosa ne trae da tutto cio?! S è preso la briga di denunciare un fatto evidente e non è servito a nulla. E poi, è al sicuro? Se un uomo tratta cosi un cane non oso immaginare come si comporti con la persona che gli ha messo i bastoni tra le ruote..

  27. Gentile maria pia, tutta la questione della custodia giudiziaria è spiegata abbastanza dettagliatamente nell’articolo, attraverso le parole della legale delle associazioni. Buona giornata!

  28. Mi chiedo però se qualcuno ha fatto richiesta di custodia giudiziaria . Le associazioni che adesso si fanno sentire , l hanno fatto ?? Purtroppo la legge è questa , ma l asl che l aveva in custodia che cosa ha fatto x tutelare il cane ?

  29. non si può spero che comunque venga tenuto controllato il padrone e che presto la procura faccia qualcosa per toglierlo da quella persona che non sà come si tiene un animale

  30. Speriamo almeno che venga monitorato questo piccolino in balia di quegli esseri terribili!!!!!!!!!!

  31. MA IO DICO:!!! MA SI PUÒ DARE IN AFFIDO IN POVERO CANE A TAL GENTE????!!!! MA BISOGNA ESSERE FUORI DI TESTA!!!!!SONO SCHIFATA E AMAREGGIATA…. POVERO PICCOLO!!!

  32. Vorrei tanto conoscere la giornata tipo di un PM….ma la risposta già la conosco perchè me l’hanno illustrata, oltre che trasparire da numerosi fatti oggettivi ed insindacabili.

    w litaglia, bravi bravi, continuate così grembiulini.

  33. volevo ben dire che finisse tutto bene…..se lo lasciano nelle loro mani spero da adulto(se ci arriva)che se li divori sti stronzi…..

  34. Vergogna e stravergogna!!!!!!

  35. Un altro caso italiano speriamo che questa gente capisca che lo deve trattare bene ma dubito…

  36. bastardi tutti colpevoli

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.