Home / Cronaca / [VIDEO] Animal Equality svela la crudele sorte degli agnelli e salva due cuccioli

[VIDEO] Animal Equality svela la crudele sorte degli agnelli e salva due cuccioli

“Ammassati per oltre 30 ore, fino a 700 su un unico camion, senz’acqua e in mezzo agli escrementi; queste sono le scene trovate dagli investigatori di Animal Equality. Anche se due di loro, questa volta, sono riusciti a sfuggire al crudele destino ed ora potranno finalmente iniziare a vivere, anche grazie a te.

In prossimità delle feste di questo fine 2014 Animal Equality non ferma il suo lavoro sui retroscena del commercio di carne di agnello in Italia e lancia un importante aggiornamento attraverso il sito www.SalvaUnAgnello.com. Grazie ad una nuova investigazione realizzata sui tremendi viaggi che gli agnelli devono sostenere prima di affrontare il loro triste destino nei macelli italiani.

L’obiettivo degli investigatori era ottenere più materiale possibile per poter mostrare all’opinione pubblica l’incredibile disagio psico-emotivo di questi animali, ammassati, tenuti senz’acqua, costretti a viaggi estenuanti dopo essere stati separati dalle loro madri. Intenti a documentare quello che accadeva, abbiamo dovuto prendere atto che a porre fine a tanta sofferenza possono essere solo i consumatori, attraverso scelte consapevoli. È possibile evitare tutto questo, prendendo coscienza di ciò che Animal Equality sta esponendo nei periodi di maggior consumo come Pasqua e Natale. Scegliere di non consumare il risultato delle immagini che abbiamo ottenuto è il passo concreto per cambiare veramente la realtà in cui si trovano questi cuccioli indifesi.

Investigazione sui trasporti di agnelli dall’esteroIl trasporto di agnelli dall’estero aumenta nei periodi di maggior consumo, sfruttando una produzione che ha un costo nettamente inferiore rispetto a quella locale e nazionale. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un abbassamento consistente del traffico, grazie anche e soprattutto alla diminuzione del consumo da parte delle persone. Gli investigatori hanno ottenuto immagini recenti delle condizioni di trasporto di diversi camion provenienti dall’Est Europa (Romania e Ungheria). In alcuni di questi casi i trasporti sono stati controllati dalla forze di polizia, intervenute tempestivamente su impulso degli investigatori di Animal Equality. Per ognuno dei camion filmati le autorità sono state allertate, descrivendo puntualmente le irregolarità osservate e relative alle condizioni di viaggio degli animali, e atteso il loro intervento per accertamenti ed eventuali sanzioni ai trasportatori, allevatori e proprietari dei macelli che commissionano simili carichi.

Grazie al lavoro degli investigatori abbiamo rilevato camion che trasportavano fino ad oltre 700 agnelli in una volta, stipati su quattro piani, viaggia estenuanti per più di 1.500 km, per oltre 30 ore attraverso quattro paesi, senz’acqua e con poca lettiera che ha costretto gli animali a stare un giorno intero immersi negli escrementi.

Agnelli salvati da Animal EqualityL’inchiesta di Animal Equality ha voluto porre l’accento sull’impatto emotivo che tutto questo ha sugli animali. Grazie ad un ottimo lavoro sotto copertura abbiamo inoltre ottenuto immagini inedite di ciò che accade prima di questi viaggi ai cuccioli appena nati, che subiscono il trauma della separazione dalle loro madri, degli improvvisi spostamenti e della spietata selezione degli allevatori. Quello della separazione di una madre dal proprio cucciolo è forse il peggior trauma che si possa immaginare. Ed è quello che negli allevamenti avviene puntualmente prima dei trasporti.

Grazie inoltre ad un intelligente espediente trovato dagli investigatori di Animal Equality abbiamo avuto la possibilità di salvare due agnelli, due testimoni e superstiti delle investigazioni che finora abbiamo presentato. Timo e Zenzero (questi i nomi dati agni animali salvati) sono due piccoli fortunati, che vivranno la loro vita al meglio, accuditi all’interno del rifugio The Green Place situato a Nepi (VT), che ospita animali salvati da situazioni analoghe. Timo e Zenzero saranno aiutati e sostenuti da Animal Equality che li seguirà nella loro vita, assieme agli operatori di The Green Place. Quest’ultima operazione racchiude una parte fondamentale del lavoro della nostra organizzazione, che intende offrire più occasioni possibili agli autentici ambasciatori dei tantissimi animali che i nostri investigatori incontrano quotidianamente.

Anche e soprattutto grazie a te questi animali potranno vivere una vita diversa, lontano da una morte atroce all’interno di un qualsiasi macello.

Aiutaci! Sostenendo Animal Equality sostieni Timo o Zenzero, loro te ne saranno grati per tutta la vita!”

Comunicato stampa pubblicato da Animal Equality sul suo sito ufficiale, a questo link.

Nella foto: Timo e Zenzero, i due piccoli salvati (fonte Animal Equality).

A seguire: il video che mostra una parte dell’investigazione sulla breve vita degli agnelli. Il filmato contiene immagini forti pertanto potrebbe essere sconsigliato ai lettori più sensibili.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Purtroppo la gente o non lo sà o non si interessa ma se questi video fossero diffusi sui mass media il consumo di carne crollerebbe.

  2. Timo e Zenzero sono fortunati… Buona vita, cucciolotti. Grazie ad Animal Equality.
    Non oso guardare il video…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.