Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Lecco: i cani col collare a strozzo e legati agli alberi. Giù da una scarpata, morti strangolati

Lecco: i cani col collare a strozzo e legati agli alberi. Giù da una scarpata, morti strangolati

Due cani sono stati trovati morti strangolati dopo essere scivolati giù da una scarpata a Rogeno, in provincia di Lecco. Gli animali sono deceduti per asfissia a causa del collare a strozzo che indossavano, che a sua volta era legato a una catena fissata ad alcuni alberi.

Altri due cani, immobilizzati nella stessa identica maniera, si sono fortunatamente salvati ma avrebbero potuto fare la stessa fine se le forze dell’ordine non fossero intervenute.

Gli animali, tutti cani da pastore, sono di proprietà di un contadino della zona che li aveva legati all’estremità di un campo coltivato, in prossimità di una discesa che per metà di loro si è rivelata purtroppo fatale.

Non è chiaro cosa sia successo esattamente, ma qualcosa potrebbe aver terrorizzato gli animali che, nel tentativo forse di fuggire, sono scivolati lungo il pendio non riuscendo più a risalire e finendo strozzati dal collare che indossavano.

Sul posto sono intervenuti i volontari dell’ENPA lecchese, i Carabinieri e la Polizia Provinciale su segnalazione di un passante: due cani erano già morti, gli altri due penzolavano e rischiavano il soffocamento e sono stati soccorsi. In particolare un esemplare è stato trasportato d’urgenza da un veterinario perché rimasto ferito.

Il contadino proprietario dei cani era assente al momento dell’accaduto ed è stato successivamente rintracciato e sottoposto ad alcuni accertamenti. Allo stesso modo sono stati controllati altri tre cani di sua proprietà, e che non erano rimasti coinvolti nell’incidente: ancora loro erano legati alle piante con un collare a strozzo ma il possesso da parte del proprietario sarebbe stato ritenuto “regolare”.

Resterà ora da capire se vi saranno risvolti amministrativi o penali relativamente alla morte degli animali.

Nella foto: uno dei cani rimasti uccisi (fonte LeccoNotizie).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Che schifo di gente.

  2. la penso come Marilena,il problema grosso è che molte persone preposte al benessere degli animali ricoprono quel ruolo solo per trarre beneficio per le loro tasche, degli animali nulla interessa,questa la dimostrazione…..se per questi è regolare tenere i cani così….. abbiamo capito no?magari per curare i sopravvissuti chiamano il veterinario del servizio di Stoppa”una puntura per dimostrare l’affetto e via in moto(hai visto le punture che moto ti fanno comprare?)…

  3. Regolare tenere dei cani con il collare a strozzo? Ma cazzo questi controlli servono per il benessere degli animali o per occupare il tempo di chi dovrebbe essere preposto a sanzionare questi che io chiamo abusi verso gli animali?

  4. Mi chiedo innanzitutto dove sia finita la compassione; mai mai mai metterei al mio cane un collare a strozzo e lo legherei ad un tronco, è assurdo. Il mio cane è dove sono io e viceversa. Poi penso a quanto possano aver sofferto queste due creature… Mi si spezza il cuore 🙁

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com