Home / Addii / Canada: orca gravida muore sulla spiaggia. Le segano via i denti. Gli esperti: “Criminale”

Canada: orca gravida muore sulla spiaggia. Le segano via i denti. Gli esperti: “Criminale”

È un atto che gli esperti hanno definito “criminale”, la rimozione dei denti di un’orca gravida che ha perso la vita sulle coste di Vancouver, negli scorsi giorni.

Poco prima che potesse essere effettuata una necroscopia sui suoi resti, infatti, ignoti hanno provveduto a rimuovere con una sega diversi denti del cetaceo, lasciandone il corpo deturpato.

L’orca era un esemplare già conosciuto ai ricercatori con il nome di J32, oppure, più affettuosamente, Rhapsody.

Commenta la Victoria Marine Science Association: “Qualcuno, la scorsa notte, ha in maniera egoista, crudele e illegale segato via alcuni denti dal suo corpo. È un crimine che non può essere neppure descritto. È un crimine contro la scienza ed è un crimine contro l’animale e il rispetto che gli si deve”.

Rhapsody aveva 18 anni ed era in attesa di un cucciolo al momento del decesso. Il suo corpo senza vita era stato notato galleggiare a poca distanza dalla riva nella giornata di giovedì scorso. Sabato mattina, la scoperta della mutilazione ad opera di ignoti, avvenuta con l’ausilio di una sega. Il corpo di Rhapsody era stato circondato con il nastro giallo delle forze dell’ordine ma nessuno aveva montato di guardia.

Ora, è in corso una investigazione per capire chi possa aver compiuto un’azione tanto insensata e stupida.

“Siamo nauseati”, commentano i testimoni. “Non ha alcun senso ed è davvero sfortunato, quanto accaduto. Certamente ci saranno investigazioni; ci sono foto che le forze dell’ordine potranno esaminare e che potrebbero portare all’individuazione dei responsabili”.

Fino a poche ore prima della mutilazione, gli esperti erano stati impegnati in una serie di esami atti a definire l’esatta causa della morte, che potrebbe essere avvenuta durante il parto. Secondo i ricercatori, l’orca – che apparteneva a un gruppo familiare stanziale e considerato in pericolo di scomparsa – dovrà però essere analizzata con una attenzione ancora maggiore.

Il coordinatore della Pacific Marine Mamma, Paul Cottrell, spiega: “L’utero è estremamente importante, e qui sembra che vi sia un feto completamente formato. Quindi tutta questa parte andrà portata in laboratorio per essere studiata in dettaglio”.

Ci vorranno settimane per comprendere cosa ha ucciso Rhapsody. Per quanto riguarda i denti rubati, non si esclude che possano essere rivenduti nel circuito del commercio di parti di animali selvatici. Il possesso di parti del corpo appartenenti a specie in via di estinzione è proibito in Canada, e può essere punito con una multa fino a 250,000 dollari e cinque anni di detenzione in carcere.

Nella foto: Rhapsody, l’orca trovata morta (fonte CTVNews Vancouver).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.