Home / Addii / Medio Campidano: intera compagnia di caccia sorpresa in un’oasi faunistica. Otto denunciati

Medio Campidano: intera compagnia di caccia sorpresa in un’oasi faunistica. Otto denunciati

Otto persone sono state denunciate dopo che un’intera compagnia di caccia è stata sorpresa in attività venatoria all’interno di un’oasi faunistica protetta. È accaduto nella provincia sarda del Medio Campidano, nell’oasi di Monte Linas.

A scoprire i cacciatori sono stati gli uomini della Stazione Forestale di Villacidro e dal locale Nucleo Investigativo mentre sparavano, peraltro abbattendo anche un cinghiale con una fucilata a pallettoni (vietata dalla legge).

In particolare, un cacciatore di 45 anni è stato sorpreso in flagranza di reato mentre caricava il corpo del cinghiale ucciso su una vettura: si trattava di un nome già conosciuto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti per reati venatori. Proprio per questo era già in passato stato sottoposto a diffida di pubblica sicurezza.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Potrebbero portar via a queste bestie parte di stipendi o pensioni da destinare a canili gattili o associazioni che si occupano della salvaguardia dagli animali

  2. Buone feste anche a te Giovanna, benvenuta.

  3. Vorrei dire ma à queste persone che uccidono, e maltrattato, questi poveri animali non si possono dare delle pene, più severe. Io li manderei a spalare i bisogni dei maiali, ecc, ecc. Grazie x il lavoro che fate . Buone Feste

  4. arpatravel@tiscali.it

    ma quante cavolate che devo sentire….ma xchè nn prendono un fucile a pallettoni e gli sparano a lui mentre corre nel parco…così capirà cosa si prova….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.