Home / Cronaca / Firenze: l’albero finto cosparso di colla per catturare gli uccelli. Denunciato

Firenze: l’albero finto cosparso di colla per catturare gli uccelli. Denunciato

Un uomo di 50 anni è stato colto sul fatto mentre disponeva una crudele trappola per la cattura degli uccelli: un finto albero cosparso di colla per topi. È accaduto nei pressi di Greve di Chianti, in provincia di Firenze, nel corso di un lungo appostamento da parte delle Guardie Zoofile dell’ENPA.

Secondo quanto riportato dal magazine Quotidiano, l’uomo è stato sorpreso mentre, oltre all’albero-trappola, disponeva a terra anche due gabbie nelle quali erano rinchiusi due cardellini (animali appartenenti a specie protetta) certamente deputati a richiamare, con il loro canto, ulteriori ignare vittime.

A casa del 50enne è stato trovato un terzo volatile, anch’esso sequestrato. L’uomo, che si è giustificato dicendo che “amava il canto dei volatili” (!), è stato denunciato per maltrattamento di animali, uccellagione, detenzione di mezzi vietati, detenzione di uccelli selvatici protetti non cacciabili.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Anche se vorrei tanto, so che in galera nn andra’ mai, vorrei almeno una multa che lo lasci in mutande!!

  2. In galera!

  3. non è una persona, ma un criminale!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.