Home / Cronaca / Varese: con 43 cani di razza in casa. Denunciate due donne dell’Est europeo

Varese: con 43 cani di razza in casa. Denunciate due donne dell’Est europeo

Erano destinati alla vendita i 43 cani, tutti appartenenti a razze pregiate, trovai chiusi in un appartamento di Cocquio Trevisago, in provincia di Varese.

Il blitz è avvenuto negli scorsi giorni con un intervento congiunto di OIPA, ENPA, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Corpo Forestale dello Stato e ASL.

All’interno dell’abitazione sono stati ritrovati anche due pappagalli rinchiusi in una microscopica gabbia. Per quanto riguarda i cani, si trattava di cuccioli e adulti appartenenti soprattutto alle razze shi-tzu e chihuahua, ma c’era anche un levriero afgano. Nessuno di loro presentava microchip e l’idea delle forze dell’ordine è che tutti provenissero dall’Est europeo e fossero destinati all’allevamento e al commercio.

In una stanza dell’appartamento sono stati poi ritrovati esemplari “non conformi agli standard di razza”, probabilmente scartati perché ritenuti non remunerativi.

Tutti gli animali si presentavano detenuti in condizioni igieniche ed etologiche pessime.

Le due donne originarie dell’Est europeo che sono state scoperte nella struttura sono state denunciate per maltrattamento di animali e le bestiole soccorse sono state trasferite in varie strutture idonee nelle province di Varese, Milano e Monza e Brianza.

Commenta OIPA: “Ancora una volta ci troviamo di fronte a individui che considerano gli animali alla stregua di una fonte di lucro, e che gestiscono la loro vita solamente con questa finalità, incuranti del loro benessere fisico e psicologico. Tuttavia è importante ricordare che a fronte dell’offerta c’è anche una grandissima domanda di cuccioli di razza. Vorremmo quindi che vicende come questa servissero da monito per tutti coloro che decidono di acquistare un cane invece che adottarlo”.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.