Home / Cronaca / Ragusa: picchia il cane e poi il Carabiniere. Arrestato cittadino rumeno

Ragusa: picchia il cane e poi il Carabiniere. Arrestato cittadino rumeno

Un cittadino di origine rumena è stato arrestato a Ragusa per aver picchiato il proprio cane e poi aggredito un carabiniere.

Secondo quanto riportato da Geapress, l’uomo si sarebbe reso responsabile delle sevizie nei confronti del proprio cane non una ma due volte: era infatti già stato segnalato alle forze dell’ordine da alcuni cittadini preoccupati dopo averlo visto picchiare la bestiola.

Il cane era stato successivamente fatto visitare da un veterinario che ne aveva, comunque, attestate le buone condizioni di salute e quindi – purtroppo – riconsegnato al suo aguzzino. Nemmeno ventiquattr’ore dopo, l’uomo sarebbe stato nuovamente notato percuotere l’animale.

Sul posto sono quindi intervenuti ancora i Carabinieri, che stavolta hanno prelevato il cane e l’hanno affidato ad una associazione, denunciando poi il suo ex proprietario per maltrattamento.

Tuttavia, appena uscito dalla caserma, il soggetto in questione si sarebbe dapprima scagliato contro alcune auto parcheggiate e poi avrebbe aggredito i carabinieri intervenuti per calmarlo. A quel punto è scattato per lui l’arresto e la contestazione di ulteriori reati. Vale la pena ricordare, infatti, che la legge italiana – pur classificando il maltrattamento e l’uccisione di animali come reato penale – non prevede l’arresto neppure in flagranza di reato e che persino la reclusione in carcere degli aguzzini è altamente improbabile per la levità delle pene detentive che, per essere applicate, dovrebbero sommarsi a precedenti condanne.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. parole sante!

  2. Magari fosse davvero così, Johnny! Ma ho forti dubbi…….

  3. In galera e fuori dal nostro paese che già ne abbiamo fin troppi dei nostri di scarti della società.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.