Home / Appelli / [APPELLO URGENTE] Calabria: Yago, il cane che si lascia picchiare senza mai reagire

[APPELLO URGENTE] Calabria: Yago, il cane che si lascia picchiare senza mai reagire

Quella di Yago è la storia di un invisibile come tanti, troppi cani sono nel nostro Paese. Proprio per questo merita tanta attenzione e buona volontà non solo da chi potrebbe adottare ma anche da chi, non potendo farlo, ha comunque la possibilità di condividere la sua vicenda.

Yago, che si trova in Calabria sotto le cure dell’associazione Holly, un Angelo a Quattro Zampe, è stato oggetto di brutali violenze.

Racconta di lui l’associazione: “Fiducioso, continua a cercare colui che fedelmente ha sempre amato, correndo incontro a ogni macchina che gli si ferma vicino. Eppure nessuno ha avuto pietà di lui. È assurdo il modo in cui viene trattato: quanti calci, quante pietre, quante bastonate”.

A detta degli attivisti, nonostante le violenze Yago rimane “fermo, impassibile” e ciò che sconvolge di più è il suo “farsi fare del male, quasi come se chiedesse di farsi ammazzare. In fondo che senso ha, per lui, una vita del genere?”.

Yago non è solo oggetto di violenza ma anche di scherno. La foto che i volontari ci hanno inviato mostra “come è stato verniciato tra le risate di tutti”.

Ora Yago, che a causa della drammatica situazione del randagismo in Calabria non può che trovarsi per strada, è anche sotto cura antibiotica perché di recente è stato bastonato più forte del solito.

Come potete immaginare, ha assoluto, immediato e vitale bisogno di trovare una casa. Il rischio è che finisca ammazzato.

Yago è un cane di taglia grande, di soli due anni d’età, dolcissimo con gli altri cani e anche con i bambini. Non è compatibile con i gatti.

In caso di adozione verrà affidato vaccinato, sverminato e microchippato.

È adottabile in tutta Italia previo consueto iter pre e post affido e i volontari si incaricheranno di portarlo alla famiglia adottiva.

Chi volesse aiutarlo può contattare l’associazione Holly, Un Angelo a Quattro Zampe telefonando al numero 388 8595317.

Vi chiediamo per favore di aiutare Yago. Grazie.

Nelle foto: Yago (fonte diretta associazione).

AGGIORNAMENTI

Grazie ad alcune donazioni, Yago è stato tolto dalla strada e trasferito in una pensione che lo ospiterà per i prossimi 15 giorni. La speranza dei volontari dell’associazione che lo ha in cura è di trovare per lui una famiglia entro questo lasso di tempo. Per seguire gli sviluppi sulla storia di Yago, è stato creato un evento su Facebook che potete seguire cliccando qui.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

31 Commenti

  1. Certo che ho pazienza, aspetterò, grazie a voi per tutto quello che fate!

  2. Salve Giovanna, il cane è partito oggi per la sua nuova casa a Genova. Se ha un paio di giorni di pazienza, noi saremmo intenzionati a scrivere un articolo nuovo su yago e magari a pubblicare qualche nuova foto. 🙂 in ogni caso gli aggiornamenti in diretta li può seguire anche lei, abbiamo pubblicato apposta il link all’ evento Facebook dedicato a questo cane. Grazie!

  3. È stato adottato? Dovevate farci sapere oggi, è andato storto qualcosa?

  4. Cara Linda, dovrebbe andare a casa sabato ma attendiamo che ci arrivi e tutto vada bene per dare la conferma ufficiale. 🙂

  5. Ci sono aggiornamenti x Yago? Purtroppo non riesco ad accedere al link

  6. nicoletta sinigaglia

    non ho parole per tanta cattiveria purtroppo ho una gatta in casa e so che non è compatibile con Yago, però sono disposta ad adottarlo o a fare una donazione

  7. Massima diffusione, questo cagnolino sfortunato è davvero bellissimo e chi lo prenderà con se sarà molto fortunato!

  8. Il cane NON HA ANCORA TROVATO CASA. infatti l’appello non è stato aggiornato per ora.

  9. Se un cane viene abbandonato e cerca il suo padrone , non ha nessuna colpa x esseodre incriminato e oggetto di turture e sevizie. Se non si ha pieta x questa creatura vuol dire che non hanno il cuore sensibile non solo x gli animali ma anche x gli esseri umani.e ìl caso particolare di yago un cane molto bello e non calcolato cosi anche dì charlie un cane molto bello e non calcolato e il caso di fido ecc ecc e tanti altri che vengono maltrattati x il semplice motivo che non si ha la cultura di rìspetto x gli esseri viventi.

  10. Allora gli avete trovato casa meno male ❤️❤️

  11. Gentile Rossana, ma hai letto bene l’articolo? Li hai letti gli aggiornamenti in basso?

  12. Portatelo via da liiiiiiiii …. portatelo in un’altro posto cazzoooo … non tutti i posti sono abitati da dementi idioti scusate ma con persone incivili non si può essere civili. . … portatelo via …non posso vedere tutto questo .

  13. Ragazzi, LEGGETE I COMMENTI. Ribadiamo per l’ennesima volta che è inutile scrivere qui, nell’appello c’è tanto di numero da contattare: 388 8595317

  14. Ragazzi, LEGGETE I COMMENTI. Ribadiamo per l’ennesima volta che è inutile scrivere qui, nell’appello c’è tanto di numero da contattare: 388 8595317

  15. Come sta ora il cane?Notizie??

  16. Ci sono novità ??

  17. Maria, nell’articolo c’è scritto che il cane è in Calabria e c’è tanto di numero da contattare: 388 8595317. Grazie.

  18. Dv si trova questa Associazione? Vorremmo contattarvi per l’adozione…

  19. ma avete considerato adozione a distanza ??io ci starei,

  20. Marco ti prego.. lo puoi prendere davvero? Sei un angelo.. queste storie mi distruggono 🙁

  21. Marco, sei tu che devi contattare l’associazione, come può sapere che hai scritto qui? Noi abbiamo solo condiviso il loro appello! Per favore, chiama il numero 388 8595317. Grazie di cuore!

  22. Ma possibile che non esiste nessuno disposto ad adottarlo? Io l ho condiviso sulla mia pagina di Facebook. .. se nn fossi disoccupata lo prenderei io nonostante ho gia il mio cane… sono molto dispiaciuta… :'(

  23. Ma le solite quattro o cinque associazioni animaliste miliardarie dove sono quando ci sono queste straurgenze?????

  24. Ciao Mara sono marco di Genova. ho letto l’appello di yago, sono seriamente interessato a prenderlo con me.se ancora nn ha trovato una famiglia, contattami per favore. 3488956704.grazie!

  25. Per favore toglietelo di li!!!almeno allontanatelo da chi lo maltratta! Siete la sua piu concreta e immediata speranza!

  26. CERCHIAMO STALLO,HO CONDIVISO L’ARTICOLO,SPERIAMO PRESTISSIMO STALLO

  27. Poco fa ho dovuto eliminare una mail in cui mi chiedevano aiuto economico per i cani e gli altri animali uccisi in Asia per le loro carni e le loro pellicce. Prima di eliminarla ho guardato una delle immagini allegate, un cagnolino chiuso in una gabbia, un cagnolino bianco dal manto sporco e lo sguardo triste. Ho pianto, perché non potevo effettuare un’altra donazione. Ho pianto per quel cagnolino e per tutti gli animali vittime innocenti della bestialità umana cui non ho potuto donare qualcosa se non la mia compassione e il mio dolore, lo stesso che provo nel guardare Yago… stessi occhi tristi, stesso manto bianco e sporco, stessa innocenza uccisa. Io prego perché gli umani diventino davvero umani. Prego per gli innocenti ovunque vittime. Prego il mio Dio che sia anche il loro Dio. E spero che Yago torni a giocare nell’erba e sia felice come merita di essere.

    Scusate il mio sfogo…

  28. bisognerebbe portare via le persone del posto non questi cani che non hanno fatto niente di male… accidenti agli umani bastardi!

  29. per favore fate qualcosa non fategli fareuna brutta fine e cosi bello

  30. Cara Mara, purtroppo i volontari sono obnubilati di lavoro coi randagi e come puoi immaginare non c’è spazio per tutti. Siamo sicuri che se avessero un posto dove mettere Yago lo avrebbero già fatto, ma le emergenze sono sempre tantissime.

  31. ma non si puo portare via da dove si trova x evitargli sté botte povera creatura……ma xche il demonio non bastona sti disgraziati che fanno ste cose….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.