Home / Cronaca / Milano: l’oca con l’occhio trapassato da un dardo da cerbottana

Milano: l’oca con l’occhio trapassato da un dardo da cerbottana

Sono state diffuse su Facebook le immagini, una delle quali vedete riportata in apertura di articolo, di un’oca con la testa trafitta da una piccola freccia.

In particolare, il minuscolo dardo, in tutto e per tutto simile a quelli trovati sui corpi di alcuni colombi (ancora vivi) fotografati a Cagliari negli scorsi giorni: ne avevamo parlato qui.

Tuttavia, l’oca dell’immagine non è stata ferita in Sardegna ma in Lombardia, a San Donato Milanese, provincia di Milano.

Secondo quanto riportato da MilanoToday, ad accanirsi contro il povero animale, trovato ormai morente nel laghetto di Via Europa, sarebbe stato qualcuno in possesso da una cerbottana o da uno strumento simile. Il dardo ha perforato la testa dell’oca trapassando, in particolare, l’occhio sinistro.

Il volatile è stato ricoverato presso la clinica veterinaria della città, ma non è chiaro se sia riuscito a sopravvivere né quali siano le sue condizioni attuali. Non è neppure noto se, in merito a quanto avvenuto, sia stata sporta denuncia e le autorità stiano dunque indagando.

Nella foto: l’oca ferita (fonte Silvana Parravicini su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Toni moderati e civili leggendo quanto scritto e vedendo questa povera bestia non ci sarebbero….. comunque speriamo che la giustizia divina faccia il suo corso…..

  2. La vera bestia infame.

  3. madò…quanti cretini

  4. Penso sempre di più che la bestia umana sia l’errore naturale per eccellenza. Una vera schifezza.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.