Home / Appelli / Monza e Brianza: salvati due conigli pelle e ossa. Stavano per finire in pentola

Monza e Brianza: salvati due conigli pelle e ossa. Stavano per finire in pentola

Sono stati portati in salvo dalle guardie zoofile dell’ENPA Monza e Brianza i due conigli ridotti a pelle e ossa trovati a Concorezzo.

La Protezione Animali è intervenuta sul posto a seguito della segnalazione di un cittadino che aveva notato i due piccoli animali detenuti in condizioni di grave sofferenza. In effetti, i due conigli sono stati ritrovati prigionieri in una gabbia lurida con pavimento a grata, dolorosissimo per loro delicate zampe. A disposizione non avevano neppure un po’ d’acqua né una protezione dalle intemperie, ma solo un po’ di cibo ormai inservibile perché marcito.

Geapress riporta che gli animali erano di proprietà di alcune persone di origine cinese che li allevavano per scopi alimentari.

ENPA è riuscita a farsi cedere i due conigli, ribattezzati Cino e Simona: i due cuccioli (hanno circa 4 mesi di vita) sono stati trasferiti presso la struttura monzese di ENPA e, visitati, è stato constatato il loro stato di grave denutrizione.

La speranza delle guardie zoofile è di rimetterli in sesto e di affidarli a qualcuno che voglia trattarli come veri membri della famiglia.

Nella foto: Cino e Simona (fonte ENPA Monza).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ringraziamenti all’ENPA e speriamo che ci siano controlli da parte delle autorità (ma non ci credo nemmeno se lo vedo).

  2. Ottimo lavoro dell’ENPA,si dovrebbe vietare la carne di coniglio ma forse chiedo troppo.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.