Home / Cronaca / USA: La donna che salva lo squalo semi-strangolato da un nastro di plastica

USA: La donna che salva lo squalo semi-strangolato da un nastro di plastica

La donna che vedete nella foto in apertura in compagnia di uno squalo di oltre due metri di lunghezza di chiama Carly Hagg.

Le immagini del suo salvataggio si riferiscono ad alcuni giorni fa, e sono state scattate a Kure Beach, nello Stato americano del North Carolina. La Hagg, il marito e alcuni amici stavano pescando quando hanno catturato questo esemplare di squalo bruno. Non ci hanno messo molto a capire che c’era qualcosa che non andava nell’animale.

Secondo la coppia e i loro amici, lo squalo risultava avvolto in un lungo nastro di plastica che gli si era stretto attorno al corpo nell’area delle pinne pettorali, arrivando a lacerare la pelle e fino alla carne viva.

Con pazienza ma rapidamente, la Hagg e i suoi compagni sono fortunatamente riusciti a rimuovere quella che si stava rivelando una trappola mortale e a liberare lo squalo bruno, che ha poi ripreso il largo.

Foto: il salvataggio dello squalo (fonte WECT).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Meno male!
    Sperando che non si ripeta questa cosa..

  2. Anna Alberghini

    Stupendo!!!!!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.