Home / Addii / Napoli: morta allo zoo l’elefantessa Sabrina. LAV chiede necroscopia sul corpo

Napoli: morta allo zoo l’elefantessa Sabrina. LAV chiede necroscopia sul corpo

LAV, la Lega Anti Vivisezione, ha formalmente richiesto alla Procura della Repubblica di Napoli di effettuare una necroscopia sul corpo di Sabrina, l’elefantessa morta in questi giorni allo zoo partenopeo.

Secondo LAV, è necessario effettuare esami del tutto indipendenti finalizzati ad accertare contro ogni ragionevole dubbio le esatte cause del decesso del pachiderma e le terapie cui è stata sottoposta. L’associazione vorrebbe anche conoscere i nomi dei veterinari che si sono presi cura dell’animale per stabilire se sia stato fatto tutto il possibile per salvarla.

Sabrina era chiusa nello zoo e, pur essendo un animale sociale come tutti gli elefanti, viveva da sola in uno spazio che LAV ritiene essere del tutto inadeguato, perché privo di vegetazione e con un esiguo acquitrino dal quale abbeverarsi. Non solo: sembra anche che all’elefantessa fosse negata la possibilità di sottrarsi agli sguardi dei visitatori quanto lo zoo era aperto.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Gli zoo sono bellissimi, senza gli animali però.

    Ciao piccola Sabrina.

  2. La natura ci ha regalato la maestosità di questi animali,perchè noi piccoli umani li dobbiamo maltrattare?

  3. Basta con los Zoos,los circos con animales,ect.
    Basta con el maltrato animal

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.