Home / Cronaca / Aosta: con 120 uccelli selvatici (e protetti) vivi nel baule. Denunciato allevatore

Aosta: con 120 uccelli selvatici (e protetti) vivi nel baule. Denunciato allevatore

Un allevatore di Aosta di nome Salvatore Laganà è stato denunciato per possesso illecito di fauna selvatica: nel baule della sua auto deteneva 120 uccelli vivi.

Gli animali, appartenenti a varie specie protette, sono stati sequestrati dal Corpo Forestale dello Stato che ha provveduto a deferire l’allevatore all’autorità giudiziaria anche per il reato di detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura etologica.

Nel bagagliaio dell’auto di Laganà erano ammassati l’uno sull’altro 40 frosoni, 10 pettirossi, 13 capinere, 11 cardellini e vari codibugnoli, luì, codirossi, cinciarelle, torcicolli, pispoloni, beccafichi, verzellini, verdoni, storni e fringuelli. Gli uccelli sono stati immediatamente affidati a un CRAS e successivamente liberati tutti.

Secondo le indagini condotte dalla Forestale, i 120 piccoli prigionieri erano stati tutti catturati in natura dai bracconieri e sarebbero serviti ad alimentare il commercio di animali selvatici.

Salvatore Laganà non è nuovo alle forze dell’ordine: in passato era già stato più volte denunciato per il reato di maltrattamento di animali. La recidività del suo comportamento la dice lunga sul timore effettivo che questo genere di criminali nutre verso la legge italiana.

Foto: un esemplare maschio di capinera (fonte Wikipedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Qua finchè non cascano un bel po’ di teste, non cambierà mai niente.
    Vergogna!

  2. perché è un commercio orribile. da punire con sanzioni pesanti

  3. Notizia da inviare a chi vuole togliere la Forestale,…Grazie a tutti per aver ridato libertà a questi piccoli uccellini.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.