Home / Cronaca / [VIDEO] Era proprio necessario portare un gufo in TV, ad “Affari Tuoi”?

[VIDEO] Era proprio necessario portare un gufo in TV, ad “Affari Tuoi”?

Si chiama Mary ed è, apparentemente, un gufo reale di proprietà di un privato quello esposto al pubblico durante la trasmissione TV “Affari Tuoi” condotta da Flavio Insinna.

La “scenetta”, che vedeva il gufo legato naturalmente per le zampe nel bel mezzo dello studio televisivo, esposto alle luci e al chiasso degli applausi, è andata in onda qualche giorno fa e ve la riportiamo nel video in chiusura di articolo.

LAV non ci sta e annuncia di avere presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma per l’utilizzo dell’animale.

“Incatenato, ridotto a oggetto, privato delle sue primarie necessità etologiche, sottoposto a innaturali e potenti luci e rumori nella trasmissione. È incredibile che si metta alla berlina un essere vivente con un messaggio ridicolizzante, innanzitutto per chi lo propone, in barba alle normative di tutela di una specie peraltro particolarmente protetta”.

La speranza di LAV è quella di evitare che esibizioni di questo genere vengano d’ora in poi proibite, ma anche di “tutelare e porre in salvo” l’animale presso un Centro specializzato previa la visita di veterinari indipendenti.

Certo è che, nelle immagini televisive, l’animale pare a disagio – e comprensibilmente – nel caotico contesto dello studio. Il gufo reale è tra l’altro un animale molto timido che rifugge naturalmente la presenza umana e che preferisce spostarsi di notte, al buio o in una luce crepuscolare. Un rapace notturno in grado di spostamenti fino a 200 chilometri non dovrebbe essere trattato alla stregua di una bambolina di cui disporre a proprio piacimento, ma – al contrario – meriterebbe di vedersi restituita la dignità di animale selvatico che gli spetta di diritto.

Foto: fonte video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. ……..e io pago (il canone aimè)!

  2. Penso che la tv spazzatura italiana sia veramente un cancro mortale per l’intelletto, una disgrazia, ma basta fare come me e non guardarla (e criticarla legittimamente come in questo caso).

    La rai poi, è il peggio del peggio.

    Lasciateli in pace gli animali che con queste puttanate inutili non c’entrano proprio nulla.

  3. emi badolato caudera

    non avrebbero dovuto farlo. questa trasmissione la trovo abbastanza puerile.

  4. Ma io credo che aldilà della trasmissione,bisogna far conoscere questi animali,io ne vidi uno in volo e sono maestosi e di una bellezza immensa.Per esempio nessuno ha ripreso l’intelligentone Renzi perchè usava la parola “gufi” ciò ci fà capire che è un animale che viene usato a sproposito nella terminologia.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.