Home / Addii / Vergogna UE: confermati (di nuovo!) i finanziamenti alla corrida

Vergogna UE: confermati (di nuovo!) i finanziamenti alla corrida

È notizia di queste ore che il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha confermato i finanziamenti alle corride e alle manifestazioni di tauromachia.

Bruciante, quindi, è la sconfitta della comunità animalista internazionale che con tanto sforzo aveva raccolto quasi ottantamila firme in una petizione di cui avevamo parlato più dettagliatamente in questo nostro recente articolo.

Geapress racconta che la seduta plenaria, composta da 690 parlamentari su 751 totali, ha visto il totale dei voti a favore dell’abolizione dei fondi alla corrida attestarsi su 323. I contrari sono stati invece 309, e gli astenuti 58: mozione bocciata, dunque, visto che per ottenere l’approvazione occorreva la maggioranza assoluta.

E se da una parte conforta l’aumento dei parlamentari europei contrari a tale pratica, dall’altro indigna l’ignavia degli astenuti che, di fatto, hanno provocato la bocciatura di quello che avrebbe rappresentato un vero passo avanti verso la civiltà e il progresso. Se approvata, l’abolizione dei fondi avrebbe colpito gli allevamenti di tori da tauromachia, sferrando un colpo durissimo all’intera industria.

Tutto da rifare, invece. I tori, intanto, continueranno a morire.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. PAREM de Mautratar os Pobres Animais!

    Terrível!

    STOP STOP!
    Heal The World!

  2. carissimo Giovanni che a te ti lasci con indifferenza mostra il fatto che tu sei un zero assoluto….tu non hai capito ancora nulla cosa vuol dire la vita…..e probabilmente non lo capirai mai…e sai xché, tu sei nato già con nulla nel cervello.
    Certe persone se così si possono definire non dovrebbero nemmeno esistere….ma l’indifferenza che tu esprimi, loro gli Animali non lo farebbero mai nei tuoi confronti. Questa e la differenza!

  3. Giovanni,visto che anche l’uomo è un animale, non trovo nessuna differenza fra l’uccisione di un animale e una persona. Poi, da un cornuto come te, mi sarei aspettata più solidarietà coi poveri tori..

  4. Se finanziano la corrida è più che chiaro che questa è un business che porta molti soldi, fa recuperare il capitale inizialmente investito e genera ulteriore profitto.
    Avete visto mai qualcuno prestare soldi senza voler nulla in cambio, o voler andarci pari?

    L’Unione Europea è l’apoteosi della dittatura nazista su tutti i fronti, anzi no, PEGGIO, almeno nel ’33 (24 novembre), in Germania i nazionalsocialisti vararono un’eccelsa legge a tutela degli animali,l’unica cosa buona e una cosa che a tutt’oggi risulterebbe assurdamente avanguardistica rispetto al degrado in cui i vari stati versano in merito alla questione (itaglia in primis), e l’UE tratta gli animali.

    UE = Ensemble di Burocrati delle Elites Criminali, Alte Massonerie, Corporation, Lobbies & Banche che stanno uccidendo e/o schiavizzando tutto e tutti in nome del dio denaro e del dominio assoluto sul pianeta.

  5. Caspita Giovanni, in una frase ti sei descritto come una delle persone che meno vorremmo incontrare nella vita. Non tanto perchè non ti piacciano gli animalisti (De gustibus), quanto perchè ti lascia indifferente lo scempio di animali innocenti e il fatto che anche i tuoi soldi vengano utilizzati per sovvenzionare questo genere di manifestazioni. Poi resta da capire che senso abbia venire in un blog come questo a lanciare il tuo sassolino… le persone come te non hanno di meglio da fare? Non ci sarà bisogno di rispondere.

  6. La corrida mi lascia del tutto indifferente, ma gli animalisti non mi piacciono per nulla.

  7. I soldi per sovvenzionare le “feste di interesse” non mancano mai…. mentre soldi per i bambini che muoiono di fame o per sovvenzionare canili o qualsiasi altra protezione animale (orsi, balene, rinoceronti….. senza alcuna distinzione)… allora no, per questi non ce ne sono mai …. Tutto è una vergogna, questo è un mondo che ormai gira al contrario. La corrida è una tradizione??? E gli animali cosa sono allora???? Non sono loro in primis la tradizione di certi ambienti, e per questo andrebbero assolutamente tutelati e non “sacrificati” per l’arido malato piacere di certi esseri umani????

  8. Ma a questi pigmei della politica nessuno gli ha insegnato il rispetto per gli animali?

  9. CI ANDASSERO LORO AL POSTO DEL TORO NELL’ARENA A FARSI INFILZARE!!!!! MALEDETTI!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.