Home / Addii / Tra India e Nepal le barriere elettrificate che uccidono gli elefanti

Tra India e Nepal le barriere elettrificate che uccidono gli elefanti

Sono due gli elefanti finora rimasti uccisi dal contatto con le barriere elettrificate erette per tenerli lontani dai centri abitati.

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, le barriere sarebbero state posizionate soprattutto sul confine tra Nepal e India dagli stessi abitanti dei villaggi. Il decesso di entrambi gli elefanti è avvenuto nella stessa località, quella di Rakamjote.

I corpi senza vita dei pachidermi sono stati presi in consegna dalla Polizia che ne ha autorizzato lo smaltimento attraverso ruspe e camion. I cittadini dei villaggi si sono fermati a guardare: gli elefanti sono considerati colpevoli di calpestare i campi coltivati e, per questo, nei loro confronti, la tolleranza è scesa a zero. Non importa se sono ormai sull’orlo dell’estinzione.

Nella foto: uno degli elefanti rimasti uccisi (fonte video Sole24Ore).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ad essere realisti putroppo è così.

    Ma il punto è, possibile che non c’è di meglio per evitare tutto questo?

  2. Assolutamente d’accordo con Laura Spinetti!!!!!!

  3. Speriamo che contro queste barriere ci finiscono molte persone.Noi al contrario degli elefanti non siamo in via di estinzione anzi,stiamo distruggendo il nostro meraviglioso pianeta

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.