Home / Cronaca / Livorno: il maremmano di 19 anni sdraiato nelle sue feci. Sequestrato

Livorno: il maremmano di 19 anni sdraiato nelle sue feci. Sequestrato

Un uomo di 50 anni sofferente di non meglio specificati problemi di salute è stato denunciato dalle forze dell’ordine a Livorno. Il suo cane, un maremmano di 19 anni in condizioni chiaramente precarie, è stato ritrovato in forte difficoltà respiratoria, incapace di sollevarsi da terra nell’appartamento dell’uomo, e costretto a giacere nelle sue feci e nella sua urina.

Al momento dell’intervento dei Vigili Urbani e dei veterinari ASL, il cane si trovava probabilmente da ore in quelle condizioni.

Secondo quanto riportato da Il Tirreno, il proprietario dell’animale non intendeva causare alcuna sofferenza al cane ma era incapace di prendersene cura e aveva anche più volte rifiutato di cederlo a qualcuno che potesse gestirlo. Il maremmano è stato immediatamente prelevato dall’abitazione e condotto in clinica veterinaria per le cure d’emergenza. Per lui è stato anche richiesto un sequestro preventivo perché non rischi di tornare in possesso di chi non è in grado di prendersene cura.

Il suo padrone dovrà invece rispondere di detenzione del cane in modalità incompatibile con la sua natura ecologica e produttiva di gravi sofferenze.

Nella foto: l’anziano maremmano sequestrato (fonte IlTirreno).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. italia de maria

    non mi piace questa facilità con cui si prende e si tiene un animale.il cane non avrebbe mai abbandonato l’uomo,ma l’uomo non si rendeva conto di tanta sofferenza ?

  2. Mi auguro che sia davvero così, la cosa che mi fa pensare che non gliene fregasse nulla, è che se non puoi prenderti cura del tuo amico animale e gli vuoi bene, chiami qualcuno.

  3. Il vero problema di questo uomo,e’ di essere senza ritegno e senza morale,vergognaaaa!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.