Home / Cronaca / Pisa: soccorso un lupo appenninico. Stava morendo avvelenato

Pisa: soccorso un lupo appenninico. Stava morendo avvelenato

Si starebbe riprendendo il bellissimo esemplare di lupo appenninico adulto soccorso negli scorsi giorni a Castellina Marittima, in provincia di Pisa. L’animale è stato avvistato in condizioni di grave sofferenza, in mezzo alla vegetazione di un bosco, da un cacciatore che – fortunatamente – ha deciso di chiamare i soccorsi.

Sul posto è giunta la Polizia Provinciale che, assieme a un team di veterinari, è riuscita a prestare le prime cure all’animale.

Il lupo salvato è un maschio adulto di oltre 35 chili che si era avvicinato ad un ruscello per la sete, probabilmente indotta da un grave stato di intossicazione provocato da un tentativo di avvelenamento.

Al momento il lupo si trova all’ospedale veterinario dell’Università di Pisa, e sembra stia dando cenni di miglioramento.

Nella foto: il lupo soccorso (fonte LaStampa).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Laura Spinetti

    Ma perché i cacciatori non si danno alla caccia fotografia?Belle passeggiate all’aria aperta con cane a seguito e in caso di necessità,aiutare un animale selvatico e non.Sono convinta che il cacciatore che ha soccorso il lupo ha trovato più soddisfazione a salvare una vita,che non a toglierla

  2. A quel cacciatore vorrei dire di disfarsi delle proprie armi. Vorrei dirglielo, perché un uomo di animo tanto generoso e sensibile non può uccidere esseri indifesi. Non può. Non ha alcun senso.
    Lo ringrazio comunque.

  3. Mi auguro che si riprenda presto.
    Un ringraziamento alla persona che ha avvisato le autorità.

  4. Forza lupo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.