Home / Addii / Bologna: cacciatori sparano vicino alle case e uccidono un gatto padronale

Bologna: cacciatori sparano vicino alle case e uccidono un gatto padronale

Un gatto padronale è stato ucciso a San Marino di Bentivoglio, in provincia di Bologna: è stato impallinato dai cacciatori impegnati in una battuta a pochi metri dalle case.

L’uccisione è avvenuta giovedì scorso, mentre l’animale si trovava all’interno del giardino della propria abitazione. Il proprietario del gatto, che riferisce di aver udito gli spari a una decina di metri dal complesso abitato, ha immediatamente segnalato la questione ai Carabinieri che però hanno riferito di non poter fare nulla perché i cacciatori non erano stati colti sul fatto.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Mi dispiace tantissimo, CRI… Non è la prima volta che sento di cacciatori che “sparano a qualsiasi “cosa” si muova”! Certo è che spesso l’aggettivo “umano” dovrebbe avere una accezione negativa. Molto negativa.

  2. Purtroppo anche la mia famiglia è stata colpita da una disgrazia come questa. i gatti purtroppo che hanno perso la vita sono stati 2 + 1 della mia vicina di casa.
    abbiamo fatto una denuncia ai carabinieri contro ignoti e un articolo sul giornale… ma ovviamente niente e nessuno ha parlato per farci scoprire il colpevole.
    i cacciatori sono indefinibili… fanno schifo.

  3. Cacciatori = Bracconieri = Assassini, gentaglia senza scrupoli, criminali scarti degli scarti della società.

    105 feriti e 25 morti a causa dei cacciatori in 2 mesi di stagione venatoria 2013/2014.
    http://www.vittimedellacaccia.org/

    Questo sono i cacciatori.

  4. siete proprio una categoria di ******** cari i miei cacciatori del c…o e l’ultima cosa che ha sbagliato la politica è stata quella di rendere obbligatori i giubbotti catarifrangenti,avesse detto di mettervi la mimetica sarebbe stato molto meglio,in quanto ********* come siete vi sareste fatti fuori ancora meglio fra di voi.

  5. 🙁 Povero piccolo…
    Cos’hai avuto, ora, cacciatore? Qual è il tuo premio, ora? Coglionazzo..

  6. Saro’ molto civile. Certe persone che per divertimento stroncano la vita di esseri che hanno come noi, il diritto di vivere, dovrebbero essere condannata ad almeno 1 anno di lavoro obbligatorio in canile, a spalare le defecazioni dei cani.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.