Home / Addii / Spagna: si cercano i teenager che, in gruppo, hanno ammazzato 30 cani

Spagna: si cercano i teenager che, in gruppo, hanno ammazzato 30 cani

Sono circa una trentina i cani finora brutalmente uccisi da un gruppo di spietati teenager che sta terrorizzando la città spagnola di Marinarelda, nei pressi di Siviglia. I ragazzini, tutti tra i 15 e i 17 anni circa, sono stati notati dalla cittadinanza ma non ancora individuati dalla Guardia Civil, che ora è sulle loro tracce: sono accusati di aver brutalmente ucciso i cani impiccandoli, avvelenandoli o dando loro fuoco.

Una residente del posto dichiara: “Approfittano del fatto di essere minorenni per compiere i loro reati”. Uno dei suoi cani, Negrito, è tra le vittime della banda. La donna, che si prende cura dei randagi sul territorio, ha formalmente sporto denuncia (assieme ad altri) alla Guardia Civil. A quanto risulta, molti in città saprebbero esattamente chi sono gli aguzzini e dove vivono, ma l’omertà, evidentemente, non è un problema soltanto italiano.

“Da queste parti ci sono sempre stati levrieri impiccati”, commenta un altro cittadino, riferendosi alla barbara usanza dei cacciatori spagnoli di sbarazzarsi nei modi più crudelmente creativi dei galgos meno performanti nell’attività venatoria, “ma questa è una novità: rubano i cani, li torturano e li uccidono. Qui le persone hanno paura di denunciare perché è una città molto piccola”. E sottolinea che tre due suoi cani da caccia sono già spariti.

Continua la volontaria: “In questa città prima sono spariti i gatti, e poi i cani. Anche cani da caccia che venivano lasciati liberi. Non abbiamo soldi, siamo persone umili e non possiamo pagare un servizio di vigilanza, denunciare è il massimo che possiamo fare”.

I rifugi per animali di Siviglia, raggiunti dalla notizia, stanno valutando come intervenire a supporto dei cittadini di Marinarelda. Ma la soluzione non è facile.

“Quando la Guardia Civil arriva il reato è già stato commesso. Questi ragazzini provengono da famiglie disagiate”, commenta un terzo cittadino, invitando i residenti a non far uscire i loro cani da soli.

Nella foto: un cane vittima della banda di teenager (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. condivido con johnnyf

  2. La Guardia Civil è buona solo a massacrare le persone che manifestano pacificamente.
    Anche la famiglia di Hitler era disagiata.

    Tengo per me il mio reale pensiero e mi auguro che paghino in maniera esemplare per questo schifo immane.

  3. Che provengano da famiglie disagiate è tutto da dimostrare. E poi la Guardia Civil farà il suo dovere? Permettetemi lo scetticismo visto le mille e mille crudeltà, a incominciare dalle perreras, che si compiono in Spagna verso gli animali. Speriamo che magari i Volontari di Siviglia metropoli con più Volontari e, forse, più risorse possano fare qualcosa.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.