Home / Addii / Monza: pecora morente abbandonata vicino al canile. Soccorsa, non ce la fa

Monza: pecora morente abbandonata vicino al canile. Soccorsa, non ce la fa

Non ce l’ha fatta a sopravvivere Freccia, la pecora trovata in fin di vita, gettata a terra nei pressi del canile ENPA di Monza a fine agosto.

A dare notizia del decesso del mite animale è stata, nelle scorse ore, Geapress.

Freccia era stata individuata da un uomo a passeggio con il suo cane riverso a terra, nei pressi del canile di Monza. La pecorella, che risultava priva del marchio auricolare, era in posizione di decubito laterale e chiaramente ridotta in gravi condizioni: pur mancando i presupposti per risalire al suo proprietario, ENPA ipotizza che potesse appartenere ad un gregge del posto in cui i maltrattamenti agli animali non sarebbero cosa rara.

Freccia era stata subito caricata su una carriola e trasportata al rifugio, e curata: era in condizioni di estrema denutrizione. Purtroppo, nonostante le terapie e l’amore di cui era circondata, la pecorella è stata addormentata a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni.

Difficilmente qualcuno pagherà per la sua morte.

Foto: Freccia al ritrovamento (fonte MBNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. E’ proprio vero Marilena, purtroppo.
    Viviamo in una terra bruciata e gli animali sono davvero gli ultimi, nemmeno nel medioevo forse era così!
    Ciao Freccia, adesso non soffre più almeno.

  2. Non solo in questo caso ma MAI si paga per la morte di una creatura sia essa pecora, cane, gatto, piccione. Quand’anche si risalga al responsabile (e non succede quasi mai) le pene sono ridicole e spesso disattese, così questi innocenti continuano a morire fra l’indifferenza generale.

  3. Addio piccolina…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.