Home / Cronaca / Mantova: il gatto con la testa trafitta da uno spillone. L’aguzzino ha usato una cerbottana

Mantova: il gatto con la testa trafitta da uno spillone. L’aguzzino ha usato una cerbottana

Secondo i medici veterinari che hanno preso in carico il gatto, l’animale è stato trafitto alla testa con uno spillone sparato da una cerbottana. Ovviamente si è trattato di un’azione volontaria che avrebbe potuto portare alla morte della bestiola. È questo il desolante quadro di quanto avvenuto negli scorsi giorni a Borgo Virgilio, in provincia di Mantova, dove un certosino di proprietà, allontanatosi per qualche minuto da casa, si è poi mostrato ai suoi proprietari gravemente ferito.

Il gatto è stato trasportato d’urgenza presso una clinica veterinaria della zona e sarebbe ora fuori pericolo. I suoi familiari umani, ovviamente, hanno sporto denuncia ai Carabinieri nella speranza che l’aguzzino possa essere individuato.

“Vogliamo che la gente sappia cosa è successo. Il micio quella sera è uscito intorno alle 20,30 ed è tornato alle 21,10 con uno spillone conficcato in testa. Qui la maggior parte delle persone ha cani e gatti, quindi non capiamo a chi possa aver dato fastidio la presenza di Mito. Lui è sempre stato abituato a uscire e non c’è mai stato pericolo, fino a pochi giorni fa”.

I veterinari, nel referto, sono chiarissimi: “Il paziente presentava un corpo estraneo lineare metallico penetrante nella regione frontale del cranio. Il corpo estraneo, totalmente lineare, appuntito, ha penetrato per metà della sua lunghezza la calotta cranica. Una volta estratto e ricomposto è risultato compatibile con dardo da cerbottana modello Predator, dimostrando così l’azione dolosa di un malintenzionato”.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. Dovrebbero regolamentare la vendita di queste che sono vere e proprie armi.
    Mi auguro che il colpevole sia individuato e paghi per quello che ha fatto!

  2. Il concetto è semplice se ogni elemento della natura lo consideri sacro lo proteggi e lo veneri: il cielo (Nut), la terra (Geb), il Sole (Ra), lo sciacallo del deserto che tiene pulito e preserva dalle malattie eliminando le carcasse (Anubi), il gatto che tiene sicuri i magazzini del cibo (Bastet) etc… quindi se hai un sistema politeistico proteggi ogni cosa persino il caos e il male (Seth) perché tutto fa parte della natura che ti circonda. Se hai un solo dio che assomiglia solo a te e ha creato tutto per il tuo sollazzo e il tuo bisogno, distruggere è molto più facile.

  3. Si Marina mi sarà sfuggito qualche dio,cmq sui gatti lo hanno detto su un documentario del figlio di Piero Angela ed ovviamente erano statuette di gatto ma era solo una cosa appannaggio delle classi più ricche cmq era una civiltà che adorava gli animali sono stati rinvenuti per esempio dei tori imbalsamati ovviamente il concetto è quello centrato sul concetto di natura che avevano mentre se ci pensiamo noi abbiamo inquinato tutto fiumi ,laghi,mari,credo che sia un punto di riflessione valido.Cmq per Iside e Osiride…

  4. è vero marina. 🙂 Tra l’altro Bastet poteva essere sia gatta che leonessa. 🙂

  5. Se succedesse ai miei piccoli, ribalterei il paese per sapere chi è stato e poi diventerebbe la mia bambolina voo doo personale.
    ehm un altra cosa… Osiride era un dio, marito della dea Iside e padre di Horus dalla testa di falco. La dea gatta era Bastet, la dea simboleggiante il potere del sole. I gatti non venivano messi a difesa dei morti nel passaggio dell’aldilà, ma era Anubis il dio sciacallo a eseguire quel compito. Così… giusto per precisione…

  6. esprimo moderatamente il mio desiderio che l’autore di questo gesto infame possa essere raggiunto da uno spillone nelle parti intime!

  7. Che cattiveria! a una persona che fa una cosa cosi’ crudele bisogna stare attenti perche’ secondo me non solo non ama gli animali ma nemmeno gli esseri umani .
    Spero che Mito stia meglio presto!

  8. Leggo sempre con grande tristezza queste cattiverie contro i gatti,un animale che ha mille caratteristiche,che era elevato a divinità dagli antichi egizi con la Dea Osiride inoltre venivano messi a difesa dei defunti nel viaggio nell’aldilà, insomma 2000 anni fà avevano capito più cose di noi;anche io ho un certosino,sono gatti fantastici.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.