Home / Cronaca / [VIDEO] La città spagnola di Mataelpino salva i tori e li sostituisce con una palla gigante

[VIDEO] La città spagnola di Mataelpino salva i tori e li sostituisce con una palla gigante

 

È un piccolo grande progresso quello che arriva dalla città di Mataelpino, in Spagna, che ha trovato il modo perfetto di sposare tradizione e rispetto per gli animali.

Mataelpino è una delle città che ospitano le famigerate “corse dei tori” (la più famosa è quella di Pamplona, cui avevamo dedicato un dossier a questo link), spettacoli di tauromachia basati sulla violenza durante i quali gli animali, stressati e terrorizzati, sono costretti contro la loro volontà a incanalarsi in strette stradine, correndo come impazziti. E questi animali, tutti, nessuno escluso, vengono successivamente uccisi durante la corrida.

Mataelpino ha però recentemente deciso di affrancarsi da questa barbara tradizione di sangue, modificandola in modo che gli animali non dovessero più soffrire.

E così, il “Running of the Bulls” si è trasformato nel “Running of the Balls”, un festival che vede protagonista una enorme palla di polistirene del peso di 125 chili lasciata “correre” lungo le strade cittadine e dietro ai partecipanti all’evento. In questo modo l’adrenalina non manca, e i tori sono liberi di vivere pacificamente la loro vita.

Un cittadino di Mataelpino ha dichiarato: “La gente non vuole più vedere animali terrorizzati che scappano nel tentativo di salvarsi la vita”.

Non solo: la decisione della città ha portato anche ad un deciso incremento del turismo.

La speranza, ora, è che altre municipalità spagnole seguano rapidamente questo virtuoso esempio.

Grazie!

Foto: un momento di una corsa di tori (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Figata!
    Delirio 🙂 chissà che sballo deve essere…
    Meno male che c’è ancora un po’ di gente di buonsenso!

  2. Grazie davvero a questa città, spero che l’esempio “contagi” qualche altro posto in Spagna dove sono innumerevoli le fiestas che fanno soffrire e morire gli animali.

  3. Meno male, finalmente un po’ di civiltà!

  4. fantastico…. 🙂

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.