Home / Cronaca / Perugia: è cominciata la caccia. Una poiana, animale protetto, è già finita impallinata

Perugia: è cominciata la caccia. Una poiana, animale protetto, è già finita impallinata

La preapertura della stagione venatoria ha già mietuto la sua prima vittima tra gli animali appartenenti a specie protette: si tratta di una poiana, abbattuta a fucilate nel perugino.

L’animale è stato ritrovato in fin di vita dagli agenti della Polizia Provinciale che lo hanno immediatamente trasferito presso il locale Centro Recupero Fauna Selvatica: la speranza è che riesca a salvarsi e, possibilmente, tornare a volare.

Nella foto: la poiana ferita (fonte PerugiaToday).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Gentile Massimo, anch’io parlo per esperienza e ti posso dire solamente – mi limito a questo – che con la maggiorparte di questi individui non si può parlare.

    Sono dovuto ricorrere alle maniere forti considerando anche il fatto che le istituzioni nella fattispecie le autorità (FFOO) mi hanno egregiamente preso per i fondelli quando ho richiesto il loro intervento a seguito di intrusioni nella mia proprietà e spari vicino la mia abitazione parecchi anni fa.

    Ti dico solo che avevo una cosa infilata nella cintura e poi l’ho dovuta mostrare.
    A volte anche i più stupidi hanno il senso della misura.
    Per un po’ è andata bene, poi hanno ricominciato.

    In tutta onestà, gli americani non mi piacciono, ma per alcune cose sono pienamente d’accordo con loro, ad esempio il diritto alla difesa sancito dal II emendamento della loro costituzione per loro fortuna (dei cacciator/bracconieri) non è presente nel nostro ordinamento costituzionale, altrimenti quei tre simpatici signori non respirerebbero più da un pezzo.

    Alla fine me ne sono dovuto tornare a vivere in centro città e non sai quanto ancora mi costa.

    Francamente non ho nulla da dire a chi se ne va in giro armato ad ammazzare e molto spesso a sparare a caso su qualunque cosa, anzi sarò sincero fino in fondo e ti dico che ogni volta che questi idioti si sparano l’un l’altro il mio pensiero va alla selezione naturale e tiro un sospiro di sollievo.

    Ti mando un caro saluto Massimo e onestamente ti auguro di incontrare persone di buonsenso che magari appendano al chiodo il fucile dopo un profondo e sincero dialogo, io appartengo ad un’altra scuola di pensiero.

    P.S.: Si, sono diventato nel tempo cinico e spietato.

  2. Se è per questo sparano anche alle acquile,ai falchi pellegrini e ad altre specie rare e protette anche perchè fra i cacciatori ci stanno i bracconieri;ma non è questo il punto.Io non credo molto alle lotte muro contro muro si rischia di non risolvere granchè e alla fine gli animali continueranno a morire.Se tu sei un medico e devi curare un malato mentale non lo curerai con una cura di giudizi ma con altri mezzi.
    A johnnyf:Non è il fatto che lo sono bravaggente anzi forse non è il sostantivo migliore però la vittoria è far smettere un cacciatore di sparare oppure fargli capire che cmq si tratta di uccidere animali indifesi.
    Io cmq sono un liberale quindi non voglio censurare nessuno,io dicevo solo la mia per esperienza,per evitare di fare su questo ottimo sito un circolo di giudizi contro i cacciatori che poi leggendo diranno:Sono animalisti e la cosa finisce là.

  3. Nessun insulto Massimo, sono bravagggente lo ripeto.
    Il selfie col fucile è una licenza poetica, una sentita gentilezza.

    A volte è proprio l’ironia il primo canale per aprire una comunicazione.

  4. gentile Massimo,non si può avere un confronto costruttivo con gente che toglie la vita a esseri viventi, e questo lo vedono come sport,non c’è una base da cui partire…….poi voglio dire come fai a non dare del c…ne ad uno che spara ad una poiana???se ha problemi di vista bisogna stia a casa, mica a sparare,la prossima volta scambia un bambino per un cinghiale ……non si può dai, sono cose assurde……e come dice johnny,speriamo vada tutto bene per la poiana……

  5. Sebbene la maggior parte di noi è contro la caccia,evitiamo di insultare i cacciatori perchè altrimenti non ci sarà mai un confronto costruttivo.

  6. Fatevi un selfie con il fucile!

    Mi auguro che la poiana possa riprendersi e riuscire ad essere rimessa nel territorio lontano dalle canne fumanti degli idioti.

    Cacciatori/bracconieri bravagggente.

  7. Cortesemente qualche cacciatore commenti queste notizie vorrei sapere la vostra.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.