Home / Cronaca / L’Aquila: Lega del Cane salva setter maltrattato, abbandonato e poi investito

L’Aquila: Lega del Cane salva setter maltrattato, abbandonato e poi investito

“Un salvataggio in piena regola quello effettuato dal Nucleo provinciale di Guardie Zoofile della Lega del Cane di L’Aquila lo scorso 16 agosto.

Da alcune settimane era stato segnalato alla nostra associazione un setter vagante in zona Mausonia/rotonda di Bagno, a L’Aquila, probabile vittima di un abbandono estivo: dopo un sopralluogo, durante il quale era stato possibile verificare che si trattava di un cane molto intimorito e diffidente (forse a causa dei maltrattamenti subìti), i volontari hanno cominciato a portare regolarmente da mangiare all’animale – sempre nello stesso posto ed alla stessa ora – in modo che non si allontanasse e che guadagnasse fiducia nell’uomo.

La situazione è purtroppo precipitata la sera di Ferragosto quando il cane è stato investito – da un’automobile che non si è fermata ed il conducente per questo motivo è passibile di denuncia per omissione di soccorso come da nuovo Codice della Strada – ed è fuggito, ancora più spaventato, in mezzo ad alcuni fittissimi campi.

Le Guardie Zoofile hanno continuato le ricerche, ma è stato impossibile recuperare l’animale nella serata del 15 agosto: i volontari sono tornati sul posto il giorno seguente; il cane aveva trovato riparo, nel frattempo, dentro ad un canale di irrigazione coperto, perciò recuperarlo è subito apparso tutt’altro che facile.

Tuttavia, con l’aiuto essenziale di alcuni cittadini che – anche nei giorni antecedenti si stavano occupando dell’animale – e grazie ad una massiccia dose di pazienza e buona volontà, è stato possibile prelevare il setter, che è stato immediatamente condotto al canile sanitario della Asl per una visita di controllo.

Il veterinario ha riscontrato una frattura ad una zampa – senz’altro a seguito dell’urto da parte dell’automobile – ma fortunatamente, per il resto, il cane è stato trovato in buone condizioni di salute.

Ad allietare ulteriormente il finale di questa vicenda è stata la decisione da parte dei cittadini accorsi in aiuto durante il recupero, di adottare il cane; un ringraziamento particolare da parte delle Guardie Zoofile e di tutta la Lega del Cane va a questa famiglia, a Sergio e Luisa, che – siamo sicuri – accompagneranno il cagnolino verso il completo recupero comportamentale e ad una rinnovata fiducia nei confronti dell’uomo, così che possa dimenticare il suo triste passato.”

Comunicato stampa ricevuto da LNDC sezione L’Aquila.

Nella foto: il setter salvato (fonte diretta LNDC).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Grazie a tutte le persone che hanno aiutato il cagnolino.
    Grazie alle GZ della Lega del Cane sez. L’Aquila,
    Grazie ai residenti che hanno segnalato ed aiutato,
    infine Grazie a chi ha preso questo cagnolino con sè!

  2. Grazie anche da parte mia ai Signori che hanno deciso di adottare questa creatura non so se sia la prima volta che adottano una creatura ma so che saranno ripagati mille volte dall’amore e dalla fedeltà di questo cagnolino.

  3. sergio zanganelli

    Complimenti alla Lega del cane, sfiga sempiterna agli umani insensibili che hanno maltrattato questo tesoro

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.