Home / Appelli / [APPELLI] Totò, lasciato in strada con una zampa che marciva, cerca una famiglia

[APPELLI] Totò, lasciato in strada con una zampa che marciva, cerca una famiglia

“Totò viveva in residence dove veniva nutrito dai condomini… una passante lo trova con una zampa ciondolante in avanzato stato di decomposizione. Suggerisce a questi ultimi un ricovero per guarirlo. Dopo una settimana la passante torna in quella zona e trova il micio accasciato dolorante con larve di mosca sulla zampa. Avviene un grande litigio per portare via il micio e così lo porta presso i veterinari che rimuovono la parte “malata”.

Viene tenuto per due giorni in un trasportino e poi Totò ricomincia a non stare bene… così ci arriva una telefonata per richiesta di stallo fino a guarigione.

La permanenza in strada con una zampa infetta, il menefreghismo di chi lo “accudiva”, un intervento fatto male, una mancata terapia… neppure un antidolorifico per quella mutilazione. Ora grazie alla volontaria è in un luogo sicuro, ed ha subito un secondo intervento presso la veterinaria privata che ha dovuto amputare l’intero arto.

Totò adesso sta bene, ha fatto un attenta terapia post operatoria antidolorifica ed antinfiammatoria.

Dopo tutto questo, Totò merita una famiglia vera!

Totò ha circa 2 anni, è un maschietto tripodino assolutamente autosufficiente. Lo affidiamo castrato, sverminato, vaccinato e microchippato. Ha fatto i test FIV e FELV ed è risultato negativo.

La mancanza di una zampetta non comporta alcun problema: si muove come un micio normalissimo solo desideroso di coccole continue. Solo in appartamento.

Per info: Rossella Ulloa Severino 3894649422”.

Appello pubblicato sulla pagina Facebook di ENPA, a questo link.

Nella foto: Totò (fonte ENPA su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Un grandissimo ringraziamento alla persona che l’ha tirato via dall’ignoranza e alla persona che lo sta tenendo in questo momento e a tutti coloro che l’hanno aiutato in qualche modo.

    Condividerò.

  2. Purtroppo c’è anche molta ignoranza,territori arretrati e sottoculturati,poi dicono sempre l’Europa ma senso tiene?

  3. già….come si può…….

  4. sergio zanganelli

    Caro Lee Jones, nonn solo si può, ma la cattiveria umana supera di gran lunga la bontà di quelli che intervengono in questi casi ai quali va tutta la mia ammirazione.
    Ma questi esseri ignobili che non hanno pietà nemmeno per il dolore di una povera bestia sarà perseguitata dalla sfiga sempiterna che tocca a chi maltratta gli animali. Stai tranquillo, capiterà

  5. ma come si può! Ogni giorno che passa mi rattristo sempre di più. L’essere umana non ha pietra di nulla.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.