Home / Addii / Parigi: lamantino muore affogato allo zoo. Non riusciva a uscire dalla sua vasca

Parigi: lamantino muore affogato allo zoo. Non riusciva a uscire dalla sua vasca

Ennesima morte senza senso all’interno di uno zoo, stavolta in Francia. Nella struttura di detenzione di Parigi un lamantino, grosso mammifero acquatico simile al tricheco, è morto annegato all’interno della propria vasca perché incapace di uscire.

La notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo ed è stata rilanciata anche dal celebre quotidiano Guardian.

L’animale rimasto ucciso si chiamava Barry, e aveva solamente tre anni. Si trovava allo zoo di Parigi solamente da un mese.

Barry, che pesava 300 chili, è morto poco dopo ferragosto ma la notizia è stata resa nota solamente diversi giorni dopo dai manager dell zoo, che hanno riferito di avere aperto un’indagine sulla vicenda.

Assieme al suo compagno Tinus, Barry rappresentava una delle maggiori attrazioni del parco faunistico – che ha appena riaperto dopo una ristrutturazione durata cinque anni. Era nato in cattività nello zoo di Odense, in Danimarca, ed era stato trasferito a Parigi solamente il 4 luglio scorso.

Le autorità dello zoo starebbero ora valutando se “la struttura dei lamantini debba essere modificata”.

Nessuno sembra essersi accorto della tragedia che stava avvenendo perché, il giorno della morte di Barry, la vasca tropicale era chiusa: a uccidere il lamantino è stato un grosso palo calato sulla vasca, che gli ha impedito di tornare a galla per respirare.

I lamantini sono una specie a grave rischio di estinzione: al mondo ne restano solamente poche migliaia. Si tratta di animali pacifici, tranquilli, totalmente erbivori che amano rimanere immersi nell’acqua ma hanno comunque necessità di risalire in superficie per respirare. Possono arrivare a pesare 600 chili e vivono, normalmente, fino a 60 anni. Barry è arrivato a malapena a 3.

Foto: Barry (fonte Independent).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ma che la smettessero di detenere gli animali in cattività e in queste condizioni di disumana crudeltà!

    Io ho sempre detto che l’unico problema degli zoo è che esistono!

    Ciao bellissimo Barry.

  2. Ma che cazzo di inchiesta vogliono aprire costoro? Ma la vogliamo capire che qualunque zoo è SOLO una prigione perennemente inadatta per qualsiasi animale?

  3. ma porca miseria sono rincoglioniti quelli addetti a questi animali????non si erano accorti che questa povera creatura li aveva problemi??…. gli zoo vanno CHIUSI

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.