Home / Addii / Parco Nazionale della Sila: lupo trovato morto. L’hanno riempito di pallettoni

Parco Nazionale della Sila: lupo trovato morto. L’hanno riempito di pallettoni

Non c’è pace per i lupi, in Italia: l’ultimo esemplare morto è stato ritrovato all’interno del perimetro del Parco Nazionale della Sila. È stato riempito di pallettoni.

L’animale, ormai senza vita, è stato individuato il 18 agosto scorso ma la notizia è stata diffusa solamente nelle ultime ore. È probabile che, al momento del ritrovamento, il superpredatore fosse morto già da cinque o sei giorni.

L’uccisione a fucilate è stata assodata da un veterinario. I resti, successivamente, sono stati “smaltiti” dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ricominciamo??

    Dove sono le grandi associazioni pseudoanimaliste milionarie che hanno presto imparato a spillare bei soldi alle persone?
    Dove sono?

    Perchè non fanno niente a riguardo?

    Perchè?

  2. Chissà se l’autore di questo omicidio si rende conto del gravissimo danno arrecato alla Natura .Provo un’infinita tristezza e tanto dolore per questa povera creatura !

  3. Penso personalmente che i cacciatori siano dei decerebrati e frustrati.
    Del resto anche chi avvelena gli animali in genere e chi organizza combattimenti in genere, vigliacchi, con una vita vuota e sprecata.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.