Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Spagna: sequestrati a Madrid otto galgos in condizioni di grave denutrizione

Spagna: sequestrati a Madrid otto galgos in condizioni di grave denutrizione

Gli agenti dell’unità centrale di sicurezza di Madrid hanno sequestrato otto cani di razza galgo ritrovati in condizioni di grave malnutrizione all’interno di una proprietà privata.

I poliziotti si erano insospettiti, durante un normale pattugliamento, notando un cucciolo di levriero spagnolo in mezzo alla strada: il piccolo, di circa 4 mesi di età, risultava in pessime condizioni, ridotto a pelle e ossa e lurido, oltre che molto disorientati.

La proprietaria dell’animale, rintracciata, aveva asserito che il cucciolo doveva essersi allontanato per bere un po’ d’acqua dalle pozzanghere poiché lei non era più in grado di prendersi cura dei suoi animali. Una volta entrati nella proprietà della donna, gli agenti si sono trovati di fronte ad uno spettacolo allarmante: numerosi galgos risultavano detenuti in condizioni aberranti, malnutriti e trascurati. I cani, che latravano e guaivano senza sosta, erano ospitati in un misero spiazzo tra spazzatura, feci e persino siringhe abbandonate. Almeno uno di essi era legato ad una cortissima catena e mostrava ferite sul collo, dove lo stringeva il collare. Tutti risultavano ricoperti di parassiti e malaticci.

Si è scoperto successivamente che la proprietaria era già stata segnalata in passato e redarguita in merito al trattamento riservato ai suoi cani.

I levrieri, otto in tutto, sono stati immediatamente prelevati e inviati al Madrid Salud Animal Protection Center per le cure necessarie. La proprietaria è stata denunciata per maltrattamento di animali.

Nella foto: le condizioni dei cani (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Effettivamente visti gli standard ci sarebbe da pensare, anche se voglio pensare bene per una volta.
    Sono forse impazziti o stupidi nel caso fosse così?

  2. cara marilena, questa è una bella domanda.

  3. Mi lascia stupita questa notizia, stupita in senso positivo allora ancghe nella Spagna delle perreras, delle corride, delle tante “feste” dove ci sono innumerevoli animali torturati e abusati esistono dei luoghi dove, forse, queste creature trovano un po’ di pace. Però michiedo ancora non è che anche in questa struttura dopo un po’ li uccidono?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com