Home / Cronaca / Enna: cane trovato in fin di vita. In due mesi, il padrone non aveva mai denunciato la scomparsa

Enna: cane trovato in fin di vita. In due mesi, il padrone non aveva mai denunciato la scomparsa

È finita con una denuncia a carico del proprietario, la vicenda del cane trovato in fin di vita dai volontari LAV di Piazza Armerina, in provincia di Enna. Il cane, che inizialmente era stato preso per un randagio, era invece di proprietà: era sparito da casa da due mesi, ma il suo “padrone” non aveva mai neppure pensato di sporgere denuncia di smarrimento.

Per questa ragione, il capo della Segreteria nazionale del Partito Animalista Europeo Enrico Rizzi ha presentato un atto di denuncia-querela alla Procura della Repubblica di Enna, richiedendo il sequestro giudiziario immediato di Giotto, il cane vittima dell’incuria.

Attualmente, l’animale è ancora in condizioni gravissime e non è chiaro se riuscirà a sopravvivere: di lui si stanno occupando i volontari LAV. Il suo microchip lo riconduce ad un proprietario calabrese e residente in Calabria, sebbene Giotto sia stato ritrovato in Sicilia lo scorso 2 luglio in condizioni sanitarie al limite del decesso.

L’uomo dovrà ora rispondere del concorso nel reato di abbandono e maltrattamento di animali.

Si attende di sapere se il Procuratore della Repubblica di Enna provvederà a nominare custode giudiziario di Giotto la responsabile di LAV Enna, dottoressa Lorena Sauli.

Foto: le condizioni di Giotto al ritrovamento (fonte Enrico Rizzi su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. Infatti… non si sa come stia questo piccolino. Quanta tristezza, povera Stellina 🙁

  2. Grazie per i links per gli aggiornamenti, purtroppo non si capisce adesso come sta…

    Il cane è stato abbandonato, il padrone è un infame schifoso e pure miserabile!

  3. Cari amici,
    non essendo su Fb, sono riuscita a prendere visione di un solo link.
    Inoltre hanno bloccato il profilo di LAV Enna 🙁
    Per favore, leggete cosa scrivono sulla loro pagina:

    LAV Enna
    9 agosto
    Purtroppo Facebook ci ha bloccato il profilo costringendoci a convertirlo in pagina. Non ci hanno dato nemmeno la possibilità di accedere per effettuare il backup dei dati. A quanto pare abbiamo perso tutte le foto e non solo.
    Se qualcuno ha qualche suggerimento ci scriva.
    Ci scusiamo per il disagio

    ~

    Facebook continua a non bloccare profili e pagine orribili, in compenso blocca profili e pagine di persone che compiono onestamente il proprio dovere! Quale esempio di coerenza, complimenti!

  4. Grazie, amici miei cari. Vi voglio bene.

  5. ciao Elisabetta, ci risulta che il cane sia ancora vivo ma non abbiamo altre informazioni: puoi provare a seguire gli aggiornamenti qui https://www.facebook.com/pages/LAV-Enna/398383356970321?fref=ts e qui https://www.facebook.com/lav.enna.3?fref=ts

  6. Per favore, qualcuno saprebbe dirmi come sta questo cagnolino? È ancora vivo?? Io non sono su alcun social! Scusatemi…

  7. Ciao Serena,
    per quanto riguarda il Partito Animalista Europeo fai riferimento qui: https://www.facebook.com/PartitoAnimalistaEuropeo/info
    Per quanto riguarda la situazione dei cani in Spagna, presumiamo che tu ti riferisca alla questione perreras. È un argomento di cui abbiamo parlato molto e di cui parleremo ancora, compatibilmente con le notizie di cronaca da darvi. Comunque per un riferimento veloce agli articoli passati, guarda questi link:
    http://www.all4animals.it/?s=perrera
    http://www.all4animals.it/?s=galgo+spagna
    http://www.all4animals.it/?s=podenco
    http://www.all4animals.it/?s=levrieri+spagnoli

  8. Mi rivolgo a voi di all4 Animals potrei avere il recapito telefonico e altro della segreteria del partito animalista europeo? Anche potete mettere articoli della situazione cani in Spagna? Grazie

  9. Questo è l’ennesimo atto (schifoso) di un vigliacco, non di un “proprietario”, tanto meno di un amico degli animali. Giotto, piccola stella, in quali luride mani eri capitato?!? Ma che è ‘sto schifo?!?
    Spero tu riesca a sopravvivere, Stellino… Lo spero con tutto il Cuore!
    ~
    Chiedo ora il permesso agli amici A4A di condividere l’orrore che si è consumato a pochi Km da dove risiedo. Sono infinitamente triste.
    IERI, 7 AGOSTO, LA RISERVA NATURALE SENTINA (A SAN BENEDETTO DEL TRONTO), ANDAVA A FUOCO A CAUSA DI UN INCENDIO DOLOSO.
    A PARTE IL MALEDETTO, O I MALEDETTI CHE HA/HANNO APPICCATO IL FUOCO, FATTO GIÀ DI PER SÉ ORRIBILE… PER FAVORE, LEGGETE L’ARTICOLO SOTTO.
    COME SI PUÒ ARRIVARE AD ODIARE LA NATURA E I SUOI ABITANTI?!?
    CHE TRISTEZZA SENZA FINE!

    http://www.osservatore.eu/notizia/Se+la+natura+ha+dei+nemici-26141

    ~
    Questo il link della Pagina ufficiale Facebook Amici della Sentina:
    https://it-it.facebook.com/AmiciDellaSentina

    ~
    SPERO CHE IL COLPEVOLE/I COLPEVOLI BRUCINO VIVI! COME SPERO CHE CHI HA GODUTO DI QUESTO DISASTRO… OMISSIS!!!

    Grazie, amici tutti… E perdonate l’off topic.
    Elisabetta

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.