Home / Addii / Udine: litiga con la madre e le sgozza il cane, 19enne arrestato

Udine: litiga con la madre e le sgozza il cane, 19enne arrestato

Un 19enne di Tavagnacco, in provincia di Udine, è stato arrestato e denunciato per uccisione di animali, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Ha cercato di picchiare la madre e le ha sgozzato il cane.

Sull’animale, il giovane aguzzino (di cui sono state rese note solamente le iniziali, A.J.) si è accanito con un coltello da cucina, tagliandogli la gola, per poi rivolgere la sua furia contro la madre sessantenne e tentando di aggredirla.

A seguito di una segnalazione, sul posto sono arrivati i Carabinieri: il 19enne si è scagliato anche contro di loro sferrando calci, pugni e morsi e ferendo due militari. Infine, dopo essere stato bloccato, il ragazzo è stato sedato dagli uomini del 118 intervenuti sulla scena.

Niente da fare, purtroppo, per il povero cane: i Carabinieri lo hanno trovato morto dissanguato in casa a causa del fendente alla gola.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. E’ stato arrestato, per fortuna, speriamo che rimanga fuori dalla società per molto tempo, ma chissà perchè poco ci credo.
    Che schifo di gente!

  2. Persone destinate ai manicomi giudiziari!

  3. Ma questo è un vero autentico pericolo pubblico!!!!!!!! Ma santamadonna toglietelo di mezzo!!!!!!! Ecchecavolo!!!!!

  4. Stesso trattamento per questo sottoprodotto della specie umanACCIA!
    Avanzo di sterco andato a male, fossi stato mio figlio……………….!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.