Home / Campagne / [MAIL BOMBING] Non solo #muccaVinci. Salviamo Ivana, la maialina fuggita

[MAIL BOMBING] Non solo #muccaVinci. Salviamo Ivana, la maialina fuggita

Il caso della mucca di Vinci (Firenze), Camilla, è ancora “sospeso nell’aria”. L’animale, fuggito qualche giorno fa, non è ancora stato trovato né abbattuto. Ma Camilla non è la sola creatura animale ad aver voglia di respirare un po’ di sana e legittima libertà: c’è anche Ivana.

Ivana è una maialina che nella notte tra il 20 e il 21 luglio è fuggita dall’allevamento di Postino (frazione di Dovera, provincia di Crema) nella quale era tenuta prigioniera. L’animale è nato e vissuto in una delle zone a maggiore concentrazione di allevamenti intensivi di suini destinati a diventare costine e braciole per chi ancora ritiene sia normale cibarsene.

Sfortunatamente per Ivana, non c’erano boschi ad attenderla e in cui nascondersi ma solamente file infinite di capannoni nei quali troppi suoi simili sono ancora rinchiusi senza alcuno scampo. Nessun posto per fuggire allo sguardo umano, dunque, e infatti Ivana è stata subito ricatturata, per essere affidata ad un altro allevatore del posto nell’attesa che si scopra chi è il suo “padrone”.

L’associazione Vitadacani ONLUS ha deciso quindi di organizzare un mail bombing (al quale potete partecipare seguendo il relativo evento Facebook, qui) e di interpellare il sindaco, la Polizia Locale e la ASL in modo tale da ottenere l’affidamento definitivo di Ivana e salvarla dal destino di orrore che l’attende: prima una vita infernale in allevamento intensivo, poi il mattatoio.

Per Ivana è già pronta una nuova sistemazione: il santuario di Magnago, gestito proprio dall’associazione.

Chiediamo quindi a tutti di partecipare all’evento Facebook, di prendere parte al mail bombing e di condividere la storia di Ivana, che poi è la storia di infiniti altri invisibili come lei, che non avranno mai alcuna seconda possibilità.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Ho letto che ci sarebbe una trattativa con la ASL di competenza che magari potrebbe portare a qualcosa.

    Bombati, e spero che chi di dovere faccia la cosa giusta.
    Questa maialina la libertà se l’è guadagnata se ci si pensa bene.

  2. Io spero, fortissimamente spero.

  3. spero proprio e con tutto il cuore che questa maialina riesca a sopravvivere

  4. speriamo che si salvi……..almeno qualcuno ogni tanto

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.