Home / Cronaca / Svizzera: capriolo cade in piscina e rischia l’annegamento. È salvo

Svizzera: capriolo cade in piscina e rischia l’annegamento. È salvo

È stato portato in salvo dalle guardie della SPAB il capriolo che a Morbio Superiore, in Svizzera, era caduto nella piscina di un’abitazione.

La Protezione Animali è intervenuta di primissimo mattino a seguito di una telefonata di segnalazione trovando l’animale, un esemplare giovane, in grande difficoltà: il capriolo poteva solo nuotare, ormai a fatica, perché incapace di risalire sul bordo della piscina. Peraltro, non toccava il fondo della vasca con le zampe.

Le guardie sono infine riuscite ad afferrarlo e a tirarlo fuori dall’acqua: nonostante il grande spavento, il capriolo era in buona salute ed è stato quindi subito restituito ai suoi boschi.

La SPAB ha colto l’occasione per ribadire la pericolosità delle piscine per gli animali selvatici che, in casi come questi, possono facilmente trovarvi la morte: ha quindi invitato tutti i proprietari di strutture simili a predisporre quantomeno un’asse di legno sporgente dalla vasca alla quale i selvatici possano aggrapparsi.

Nella foto: il capriolo annaspa nell’acqua poco prima del soccorso (fonte TIO).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.