Home / Addii / Palermo: trovato in spiaggia il corpo senza vita di un cane incaprettato

Palermo: trovato in spiaggia il corpo senza vita di un cane incaprettato

Il corpo senza vita di un cane legato con una corda nel più classico incaprettamento è stato trovato durante lo scorso weekend a Palermo. L’animale era sulla spiaggia della Bandita di Palermo e, a giudicare dalla fotografia pubblicata da Geapress e che riportiamo in apertura di articolo, si tratta di un maschio che non doveva essere morto da molto.

Ad accorgersi dei resti sono stati alcuni volontari: il cane si trovava in un punto piuttosto visibile, non lontano da alcuni pescatori che lavoravano.

L’animale, che secondo quanto trapelato sarebbe munito di microchip, è stato quasi certamente restituito dal mare perché ritrovato in una zona non accessibile agevolmente via terra. Bisognerà ora capire se, quando è stato gettato in acqua, era ancora vivo o già cadavere: in questo senso la certezza potrà essere data solamente dalla presenza di acqua nei polmoni. Sul corpo mostrava diverse ferite, ma anche in questo caso va chiarito se siano state inferte o provocate dalla permanenza in mare. Si attendono sviluppi sulla vicenda nelle prossime ore.

Nella foto: il cane ritrovato incaprettato (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. A fargli la stessa cosa a stì miserabili mafiosi inutili non si sbaglia.
    Bestia anche chi ha fatto finta di non vedere.

  2. Non si puo’ essere civili quando si leggono certe cose….un giorno gli animali si ribelleranno gia’ la natura lo sta facendo….bastardi

  3. Povera creatura… quanta rabbia per questa fine atroce e come sempre senza colpevoli… Maledetti tutti coloro che compiono scempi del genere!

  4. Attendo aggiornamenti, cari amici… Ci saranno, eccome. Mafiosi maledetti!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.