Home / Cronaca / USA, punizioni severissime: 10 anni di carcere all’uomo che trascinò il suo cane con l’auto

USA, punizioni severissime: 10 anni di carcere all’uomo che trascinò il suo cane con l’auto

Si chiama Roger Owens e sconterà dieci anni di carcere per avere trascinato il suo cane con il proprio pickup. L’uomo, di fronte al giudice, è stato ritenuto colpevole di maltrattamento di animali e di violazione del codice della strada: aveva legato le zampe anteriori del cane al furgoncino, forzandolo a cercare di correre sulle posteriori mentre accelerava.

Grazie alle cure e alle attenzioni di un’associazione animalista dello Stato americano dell’Arkansas, dove il fatto è avvenuto, l’animale è sopravvissuto e l’uomo responsabile della violenza assicurato alla giustizia.

A proclamare la sentenza è stata la giudice Letitia Verdin, che ha commentato che le azioni commesse da Owens sono tra le più atroci su cui le sia mai capitato di dover deliberare.

L’uomo era stato notato mentre guidava in maniera sconnessa, con il cane attaccato all’automezzo. L’animale, una femmina di molosso di un anno ribattezzata Andra Grace dai suoi soccorritori, cercava disperatamente di tenere il passo.

Alcuni testimoni avevano seguito l’aguzzino che, infine, aveva sciolto il cane dalla catena che lo teneva legato al pickup. Erano a quel punto rimasti con la bestiola in attesa dei soccorsi mentre il suo proprietario fuggiva.

L’avvocato difensore ha cercato di spiegare, in corte, che il suo assistito voleva bene al suo animale ma che, a causa di un problema con l’alcol, non era in grado di pensare lucidamente. La giudice Verdin non ha trovato comunque scusanti.

Le condizioni di Andra Grace, al momento del soccorso, erano talmente gravi che la sua soppressione non era esclusa. Tra l’altro, nella stessa proprietà dell’imputato, era stato trovato anche un terrier con vistose ferite al collo e i cuccioli della pitbull di sole cinque settimane: tutti e sei gli animali sono stati dati in adozione.

Anche per Andra Grace la storia ha un lieto fine: dopo essersi finalmente ripresa dalle gravi ferite che il suo ex proprietario le aveva causato, è stata adottata da una famiglia della Florida. Ora, mentre lei si gode la sua nuova vita, il suo aguzzino passa la sua giornata in carcere.

Nella foto: Andra Grace (fonte RightWingNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. 10 anni?
    Mi sta anche bene ma se li deve fare tutti, non certo come qui in italia che un anno di carcere dura 9 mesi se fai il bravo!

    Questa notizia mi costringe ad un brindisi.
    Non dico altro.

  2. cara marilena, naturalmente ancora nulla.

  3. Non per niente è una donna, grande davvero. E che notizie ci sono di quel figuro, italiano questa volta, che riservò lo stesso trattamento a un cagnolino (mi pare in Sardegna)? Vista la nostra “ingiustizia” forse un buffetto sulla guancia.

  4. Grande la Giudice!!!!! Chissà se e quando anche da noi ci saranno giudici così illuminati che condanneranno severamente coloro che maltrattano gli animali????? Temo mai, purtroppo……..

  5. queste sono condanne vere e non quello che vediamo in vari paesi Europee.

  6. non sono punizioni severissime, ma una SANA GIUSTIZIA….cosa che da noi non vedremo mai…ne per le persone, ancora meno per gli animali purtroppo…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.