Home / Cronaca / Verona: due cani maltrattati sequestrati. Il proprietario era già stato ammonito dalle autorità

Verona: due cani maltrattati sequestrati. Il proprietario era già stato ammonito dalle autorità

Sono stati finalmente sottoposti a sequestro due cani gravemente maltrattati detenuti in provincia di Verona. Le condizioni degli animali, un pastore tedesco ed un meticcio, erano note almeno dallo scorso aprile. A giugno poi, a seguito di diverse segnalazioni da parte dei cittadini, il Corpo Forestale dello Stato era intervenuto su richiesta di LAV per ammonire il proprietario degli animali in merito al trattamento dei due cani: nulla da fare.

Sia il pastore tedesco che il meticcio risultavano ancora legati a cortissime catene, il primo in uno spazio angusto e il secondo addirittura all’interno di una stalla buia. Entrambi avevano a disposizione solamente del pane secco da mangiare e neppure una ciotola dell’acqua, e risultavano feriti al collo a causa dello sfregamento della catena, così corta da impedire qualunque tipo di interazione.

Dal momento che il maltrattamento non dava cenno di interrompersi, negli scorsi giorni è scattato il sequestro degli animali da parte dei Forestali e su disposizione del GIP.

A prendere in carico i cani sono stati i volontari LAV, che li hanno sottoposti immediatamente alle necessarie terapie veterinarie.

Ricordiamo che, nelle scorse settimane, è stato approvato in Veneto il divieto di detenzione a catena dei cani.

Non è chiaro a quali denunce o sanzioni sia stato sottoposto il proprietario dei due cani sequestrati.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ammonire?
    E a che serve?

    Grazie ai volontari della LAV, ai forestali e al gip.

  2. stesso pensiero di Marilena…..e ribadisco …sequestrarli subito…….

  3. Non c’è niente da fare: inutile ammonire questi esseri indegni, non hanno empatia, non hanno cuore, considerano gli animali meno di cose da usare (o abusare) a piacimento. Bisognerebbe sequestrarli appena si viene a conoscenza dei maltrattamenti. Ripeto le ammonizioni non servono a nulla!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.