Home / Addii / Verona: non ce l’ha fatta il cane che si era lanciato dal balcone

Verona: non ce l’ha fatta il cane che si era lanciato dal balcone

Non è purtroppo riuscito a sopravvivere il cane Husky che, qualche giorno fa, si è gettato dal balcone sul quale era stato  rinchiuso – per atterrare malamente sulla terrazza del piano sottostante. La vicenda era avvenuta a Verona in un contesto di grande degrado e noi ne avevamo parlato più approfonditamente in questo articolo.

A dare la notizia del decesso dell’animale, le cui condizioni non sembravano, almeno al momento del soccorso da parte dei Vigili del Fuoco intervenuti, destare particolari preoccupazioni, è stata la testata giornalistica online Geapress. Secondo l’agenzia stampa, a confermare il fatto sarebbe stato lo stesso Direttore della Sanità Animale dei Servizi Veterinari di Verona, che avevano preso in carico l’animale per poi trasferirlo in una clinica privata. Il cane, che dopo il soccorso aveva bevuto molto – forse perché disidratato – sembrava avere le possibilità di riprendersi nonostante la presenza più che possibile di fratture agli arti.

Probabilmente invece, le lesioni causate dal volo dal balcone al terrazzo erano più gravi di quanto inizialmente ipotizzato e l’Husky non è riuscito a sopravvivere. In ogni caso non risulta ancora cristallina la causa del decesso, e non è noto se esso sia stato provocato dalla caduta o da una commistione tra ferite causate dall’urto e stato di incuria precedente.

L’animale si era gettato nel vuoto dopo essere rimasto abbandonato sul balcone, da solo, per diversi giorni: probabilmente riteneva fosse la sua unica possibilità di salvezza. La sua proprietaria, una donna del cui stato di degrado i vicini di casa si sarebbero più volte lamentati, risultava al momento dell’incidente irreperibile da oltre una settimana. Non è chiaro se, al momento attuale, sia stata ritrovata e sia a conoscenza di quanto avvenuto al suo cane. Si attendono anche notizie relativamente ad una denuncia per abbandono di animale.

Nella foto: il povero Husky al momento del soccorso (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. Ma poi pagherà qualcuno?
    Sono stati commessi dei reati penali.

    I vicini non hanno sentito niente?
    Ah no, si sente solo quello che fa comodo, vero?

    Che mondo lurido

  2. Spero che i “bravissimi” proprietari siano contenti.

  3. Povero piccolo,ennesima vittima della pochezza umana… Sono totalmente d’accordo con Dea… Spero che questa persona sia messa di fronte alle sue responsabilità e che non le sia mai più permesso di avere animali.
    Il cane può essere morto per motivi “fisici” ma secondo me il suo cuore non ha retto all’abbandono, all’incuria e alla mancanza d’amore…

  4. TRISTEZZA….CI HO PENSATO TANTO IERI….CORRI PER IL CIELO AMORE.

  5. ma i vicini di casa non si erano accorti del cane che era li da giorni?di sicuro quel povero cane si sarà lamentato…povero tesoro cmq ..

  6. Bisogna capire che agli irresponsabili NON si possono affidare responsabilità: bambini, animali, patente guida, permesso di caccia ecc. ecc. (circa l’ultimo permesso non dovrebbe essere proprio essere concesso a NESSUNO = id est non più caccia) .

  7. Povero patatino!!!! :((

  8. povera creatura ……

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.