Home / Cronaca / [FOTO] Chi sei? Il misterioso animale fotografato nella giungla amazzonica

[FOTO] Chi sei? Il misterioso animale fotografato nella giungla amazzonica

È una foto recente quella che vi riproponiamo in apertura di articolo e che è stata pubblicata dall’associazione animalista Schnauzi. Riprende un animale che sembra un cane ma – allo stesso tempo – è qualcosa di lievemente diverso, ed è tratta da un video filmato nella giungla amazzonica.

Si chiama Atelocynus microtis, altrimenti detto “volpe dalle orecchie corte” o “cane dalle orecchie corte” ed è tra le più sfuggenti e misteriose specie animali al mondo. Questo canide esiste da circa 2,5 milioni di anni e dal Pliocene vive nelle foreste pluviali tropicali: proprio per adattarsi a questo ambiente ha sviluppato caratteristiche morfologiche e anatomiche particolari. Il suo aspetto non lo rende in realtà uguale a nessun altro animale, né ad una volpe né ad un cane, né ad un lupo, ed è assolutamente insolito. Di medie dimensioni e con una grossa testa, il cane dalla giungla ha zampe corte e tozze e una lunga e folta coda ricoperta di un pelame liscio e scuro. Dal momento che vive in prossimità di corsi d’acqua, ha anche sviluppato degli abbozzi di membrane interdigitali e – come un gatto – ha un tapetum lucidum ben visibile che fa riflettere di bagliore gli occhi quando è buio.

Secondo la veterinaria ambientalista Renata Leite Pitman le probabilità di vedere questo elusivo animale sono “incredibilmente rare”. Certo è che fino a pochi giorni fa non esistevano che pochissime immagini o video del “cane della giungla”.

Un ricercatore della Duke University, impegnato nello studio di questo animale da quasi quindici anni, ha raccontato di solamente cinque casi di avvistamento: “È molto timido, totalmente diverso dagli animali domestici, e il suo colore scuro lo aiuta a mimetizzarsi perfettamente e ad evitare i predatori più grandi di lui”.

Il filmato da cui è tratta la foto in apertura di articolo è stato prodotto con una telecamera GoPro sistemata dal biologo Larry Reeves tra i resti di un pecari trovato già morto su un sentiero nei pressi di Tambopata, in Perù. L’intenzione del biologo era quella di filmare il pasto degli avvoltoi e invece, dalla registrazione, è saltato fuori qualche fotogramma di una delle creature più elusive del Rio delle Amazzoni.

“È arrivato dopo una ventina di minuti dalla nostra partenza. Pazzesco”, commenta incredulo Reeves, aggiungendo che non è rimasto a lungo. “Quelli come lui evitano le telecamere”.

Di questa specie si sa poco, ma certo è che è terrorizzata dalle luci e dagli odori prodotti dagli esseri umani e tende a nascondersi: un comportamento, questo, che potrebbe certamente continuare a portare vantaggi per la sua sopravvivenza.

Foto: il cane dalle orecchie corte (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Speriamo, sì, cari amici A4A… Troppo carino, il timidone signor atelocynus microtis <3

  2. Ciao a te, caro Johnny 🙂

  3. Dai che è una mia foto!!! 😀
    No dai scherzo, sarei troppo bello così!

    Bellissimo, si grazie, molto interessante.

    Ciao Elisabetta! 🙂

  4. prego, questa creatura timida è veramente bizzarra. speriamo resterà timida.

  5. Caro signor Atelocynus microtis, dubito ci conosceremo, sappia però che ha tutta la mia comprensione 🙂
    ~~~
    Grazie per quest’altro interessantissimo post, cari amici.
    E.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.